Consigli per innaffiare le piante durante le vacanze estive

Siete in partenza per le ferie e state pensando a come innaffiare le piante durante le vacanze estive? Ecco qualche buon consiglio.

Come innaffiare le piante mentre siete in vacanza? Con qualche piccolo accorgimento non soffriranno e saranno ancora belle al vostro ritorno.

In caso di vacanza breve
Se la vacanza è di solo qualche giorno, 3-4 al massimo, sarà sufficiente innaffiarle abbondantemente prima di partire. Se i giorni sono 5-6, predisponete un sottovaso con dell’argilla o dei ciottoli, riempitelo con acqua e appoggiate sopra la pianta, assorbirà gradualmente l’acqua man mano che ne avrà bisogno.

Per due settimane di vacanza
Se la vacanza dura 10-15 giorni, utilizzare delle bottiglie di plastica vuote in questo modo: riempite le bottiglie con dell’acqua, chiudetele con il tappo, praticate 2-3 piccoli fori sul tappo, infilate in ogni foro un pezzetto di stoffa, mettete a testa in giù la bottiglia. In questo modo il terreno rimarrà umido. abbiate l’accortezza di spostare all’ombra i vasi posti nelle aree soleggiate in modo

Per vacanze lunghe
In caso di vacanze lunghe, munitevi di appositi e pratici strumenti come i beccucci per innaffiare. Basterà riempire una grande bacinella d’acqua, inserire il beccuccio nel vaso della pianta e collegare con un tubicino il beccuccio alla bacinella. Esistono in commercio inoltre dei cilindri contenenti soluzioni acquose in gel che rilasciano acqua gradualmente proprio perché l’acqua è sotto forma di gelatina.

Consigli per innaffiare le piante durante le vacanze estive