Citarum, il fiume indonesiano più inquinato del mondo

Si chiama Citarum il fiume più inquinato del mondo e si trova in Indonesia. Sapete perché vanta questo triste primato?

Il fiume indonesiano Citarum è il fiume più inquinato a livello mondiale. L’Indonesia si è impegnata in una lunga operazione di bonifica che si spera dia i suoi frutti in tempi rapidi.

La situazione infatti è preoccupante dal momento che l’acqua del Citarum viene bevuta e usata per cucinare e lavarsi dalle popolazioni che abitano lungo le coste del fiume, peraltro anche molto lunghe da momento che si estendono per 300 chilometri.

Il motivo per cui il fiume vanta questo triste primato è legato al fatto che le industrie chimiche e tessili dell’entroterra indonesiano scaricano i loro rifiuti nelle sue acque. In particolare sono particolarmente pericolosi per la loro tossicità i colori usati per tingere gli abiti, molti dei quali vengono poi venduti in Occidente da aziende internazionali.

La presenza di questi coloranti fa sì che il fiume si presenti a tratti rosso, blu, verde o di altro colore. Ma le tinture tessili non sono le uniche a inquinare il Citarum, nel fiume si trovano anche plastica, solventi, detersivi e rifiuti di ogni tipo. In alcune aree i rifiuti sono talmente fitti da rendere difficoltosa, se non impossibile, la navigazione del fiume.

Nonostante versi in condizioni disastrose, le acque del Citarum sono indispensabili alle numerose popolazioni locali e vengono usate per irrigare le coltivazioni, con le conseguenze sulla salute che ci si possono immaginare.

Per questo motivo l’amministrazione indonesiana si è impegnata in un ambizioso progetto di bonifica delle sue acque. L’obiettivo è quello di risanare il Citarum entro il 2025. Oltre a ripulire il fiume verranno messe in atto da parte del Governo indonesiano delle politiche volte a un maggior controllo e una più severa regolamentazione sullo smaltimento dei rifiuti. In particolare verrà monitorata l’attività delle fabbriche che scaricano nel fiume a tutela dell’ambiente.

Citarum, il fiume indonesiano più inquinato del mondo