Bolzano e Oristano nella Top 40 delle città al 100% ad energia rinnovabile

Quaranta città al mondo alimentate al 100% da fonti rinnovabili, fra queste Bolzano e Oristano. Aumentano quelle al 70 per cento green

Oltre cento città al mondo ottengono almeno il 70 per cento dell’energia  di cui hanno bisogno da fonti rinnovabili. Quaranta sono al 100% green. E l’Italia può vantare di averne due su tutto il territorio nazionale: Bolzano in Trentino Alto Adige e Oristano in Sardegna.

A rendere noti i dati è stata l’organizzazione no profit Cdp (Carbon disclosure project), che ha pubblicato la lista delle realtà più virtuose proprio nei giorni scorsi. L’associazione si occupa di studiare  570 città in tutto il mondo, per valutarne i dati energetici e comprendere quali hanno raggiunto buoni obiettivi nella trasformazione green.

Città che sono viste come punto di svolta per un mondo attento all’ambiente. Dall’associazione, infatti, fanno sapere che i centri urbani sono responsabili del 70 per cento delle emissioni di anidride carbonica legate all’energia. La collaborazione, anche con l’organizzazione no profit, può portare potenzialmente a grandi cambiamenti. E proprio da Cdp arriva l’invito a lavorare per raggiungere gli obiettivi dell’Accordo di Parigi.

E se Bolzano grazie all’uso delle fonti idroelettriche riesce a ricavare il 100 per 100 di elettricità e sta lavorando a una riduzione delle emissioni del 23 per cento entro il 2020, Oristano punta su un mix e ricava l’energia da idroelettrico – solare.

Fra le altre quaranta città del mondo interamente rinnovabili figurano anche grossi centri urbani. Burlington nel Vermont che ricava l’elettricità da eolico, solare, idroelettrico e biomasse. Reykjavik, capitale islandese, con idroelettrico e geotermico. Basilea in Svizzera che ricava l’energia da idroelettrico ed eolico, quest’ultimo con un apporto del 10 per cento.

All’Italia il primato di essere l’unico Stato dell’Unione Europea ad avere ben due città presenti nell’elenco.

Ottime notizie anche per quando riguarda la lista dei centri urbani  rinnovabili almeno al 70 per cento. Il numero, rispetto al 2015  quando erano solo 42, è più che raddoppiato.

A far coppia con questi dati, la notizia arrivata da UK100, gruppo di amministrazioni locali britanniche. Il network ha fatto sapere che c’è l’impegno di oltre 80, fra città e paesi del Regno Unito, ad arrivare alla soglia del 100 per cento. L’obiettivo è di procedere con il passaggio totale alle fonti rinnovabili  entro il 2050. Fra le ottanta città sono presenti Manchester, Birmingham, Newcastle, Glasgow e 16 distretti amministrativi di Londra.

Bolzano e Oristano nella Top 40 delle città al 100% ad energia r...