La banca green per ragazzi, fondata da un bambino

La banca che permette di guadagnare riciclando: fondata dal ragazzo che insegna come risparmiare ai bambini

Si chiama José Adolfo Quisocala, il ragazzo che ha fondato la prima banca green per i più piccoli, ovvero un istituto di credito che insegna ai bambini poveri come risparmiare e guadagnare denaro, riciclando.

José è un banchiere peruviano che ha lanciato la sua carriera da giovanissimo, aveva solo sette anni quando decise di fondare la sua banca.

Il principio che sta alla base della sua missione, e che ha spinto il baby banchiere a lanciarsi nel suo progetto green, è semplice: incoraggiare gli scolari a risparmiare e offrire ai suoi clienti denaro in contante per riciclare rifiuti di plastica.

La banca studentesca da lui fondata si chiama Bartselana e, ad oggi, conta più di 2000 clienti tra i 10 e i 18 anni. L’istituto offre prestiti, stipula contratti di micro-assicurazioni e tutta una serie di servizi finanziari pensati apposta per i più giovani. I bambini, difatti, possono prelevare denaro dai bancomat di diverse banche e società di costruzione, utilizzando le proprie carte bancarie, che nessun altro può utilizzare, e possono monitorare il loro saldo online.

Per poter prelevare denaro, però, è necessario che i clienti riescano a raggiungere gli obiettivi di risparmio fissati dalla banca stessa. Questo perché quando José andava a scuola era circondato da ragazzi che, pur avendo a stento i soldi per mangiare, preferivano rinunciare al pranzo per comprarsi delle figurine di calcio o sostituire il loro pasto con dolci che non li avrebbero saziati adeguatamente.

Trovatosi di fronte alle difficoltà di tutti i giorni, dunque, il piccolo Quisocala sette anni fa riuscì a convincere un paio di insegnanti e allievi del suo stesso istituto, che la sua idea poteva funzionare. Un premio assegnatogli dal municipio locale, in seguito, lo mise in contatto con una cooperativa sociale che gli offrì supporto organizzativo e pratico per la realizzazione del suo progetto. Fu a quel punto che fondò la sua banca.

Da allora questo piccolo banchiere, dagli obiettivi nobili, ha iniziato a vincere tutta una serie di premi, a livello nazionale e internazionale. Nel 2014 ricevette un importante riconoscimento durante i Child and Youth Finance International Award organizzati dall’Unicef e quattro anni dopo, nel 2018, fu premiato anche ai Children’s Climate Prize.

banca-green-bambino

La straordinaria storia di José Quisocala – Fonte: Facebook

La banca green per ragazzi, fondata da un bambino