Auto elettriche: il futuro è (sempre più) green, ma in Italia non decollano

Ne sono state vendute appena 2.560, ossia lo 0,1 per cento del mercato nazionale

(Teleborsa) Nel 2016 nel mondo sono state vendute 800mila vetture elettriche. In Italia, appena 2.560, ossia lo 0,1 per cento del mercato nazionale. A dirlo il recente E-Mobility Report redatto dal Politecnico di Milano. Sembra proprio, insomma, che nel nostro Paese la mobilità elettrica non riesca a decollare. E quando a dirlo sono questi numeri c’è da fidarsi.

Insomma, nonostante siano in molti a scommettere sul fatto che le auto elettriche rappresentano la tecnologia del futuro,  sulle strade italiane sono ancora una rarità.
Eppure, sono tante le aziende automobilistiche che stanno investendo con fiducia nel settore, complici i limiti europei sulle emissioni che obbligano le case a scegliere soluzioni sempre meno inquinanti.
imMOBILITA’ – Un dato significativo che si sposa con un altro record, non certamente positivo: nel nostro Paese le automobili hanno  in media 9 anni e 6 mesi con picchi che in alcune aree superano i 12.E al Sud va anche peggio. Nelle aree meridionali i veicoli, in media, hanno oltre 10 anni, ma è soprattutto nelle isole maggiori e in Calabria che il dato si fa preoccupante con auto che raggiungono i 10 anni e 9 mesi in Sardegna, 10 e 7 mesi in Sicilia e 10 anni e 3 mesi in Calabria.
L’Italia, in pratica, ne esce con le ossa rotte: è uno dei paesi col parco circolante più vecchio d’Europa, con tutti gli annessi e connessi in termini di emissioni, consumi e sicurezza, e siccome le brutte notizie, non vengono mai da sole, anche quando si parla di tecnologia e futuro, non riesce a tenere il passo delle ben più virtuose Francia, Germania e Inghilterra
“Il nostro Paese finora non ha saputo attrarre finanziamenti privati accanto a quelli pubblici per sviluppare le infrastrutture di ricarica e manca una visione di sistema”, sottolinea  il professor Vittorio Chiesa, direttore dell’Energy&Strategy Group del Politecnico di Milano.
Nel 2016 sono state vendute nel mondo circa 800 mila auto elettriche (+40 per cento rispetto al 2015) con una prevalenza sempre più significativa dei veicoli ‘full electric’, il 63 cento del totale. In Italia, il numero cala a 2.560 auto, per un valore di 75 milioni di euro, cioè lo 0,1 cento dell’intero mercato dell’auto. Insomma, analizzando dati e  trend di crescita della mobilità elettrica nel mondo, l’Italia è ferma. Altro che cambio di passo, insomma, l’Italia sembra proprio aver messo la retromarcia!  
La Cina, invece, sempre in prima linea quando si tratta di nuove occasioni da sfruttare,  è il più grande mercato mondiale, con 225 mila auto elettriche vendute nei primi 3 trimestri 2016 che ha fatto registrare un’impressionante crescita del 118 per cento rispetto allo stesso periodo 2015.
Auto elettriche: il futuro è (sempre più) green, ma in Italia non&nb...