Ambiente, aumentano i gas serra: l’allarme sulle temperature

Il riscaldamento globale è un problema che avanza, mentre le manifestazioni non si fermano l'allarme cresce

Allarme temperature, è ufficiale, lo confermano gli scienziati: l’aumento dei gas serra sta diventando una minaccia sempre più imminente, raggiungendo negli ultimi anni livelli – purtroppo – da record.

La tutela dell’ambiente è un tema che sta ormai a cuore a molti. Le manifestazioni durante il Friday For Future non si fermano e stanno coinvolgendo sempre più giovani, pronti a scendere in piazza con delle richieste concrete per la lotta contro il cambiamento climatico. Mentre le pressioni nei confronti dei leader mondiali continuano ad aumentare, come l’attenzione sempre più crescente nei confronti dell’argomento, il problema però non si ridimensiona, anzi.

L’ultimo allarme, per esempio, è stato lanciato in occasione del Summit di New York dall’Organizzazione meteorologica mondiale (Omm). Gli scienziati presenti all’evento, infatti, non hanno dato per niente buone notizie. Il periodo che va dal 2015 al 2019, hanno dichiarato, è stato il periodo di cinque anni più caldo mai registrato. Il quinquennio preso in esame, nello specifico, ha registrato un aumento delle temperature pari a +0,2 gradi rispetto al 2011-2015.

Nello stesso arco di tempo, come se non bastasse, la temperatura media globale è aumentata di 1,1 gradi dal periodo preindustriale. La cosa che sta facendo preoccupare notevolmente gli esperti, inoltre, è la crescita record dei gas serra, che sono tra le principali minacce per il nostro ecosistema.

La situazione, come è facile intuire, sta diventando sempre più sostenibile (o forse faremmo meglio a dire sempre meno “ecosostenibile”). Le potenze mondiali non possono più ignorare il problema, specie adesso che la consapevolezza della popolazione sta crescendo e che le richieste dei cittadini stanno diventando sempre più insistenti e mirate.

Migliaia di studenti scesi in piazza, nel nostro Paese come in tantissime altre parti del mondo, stanno continuando a chiedere delle risposte precise alla politica. Gli scioperi indetti in Italia hanno coinvolto piccole e grandi città, inviando un chiaro segno al nostro Governo. Quello che le nuove generazioni stanno adesso chiedendo è un maggiore impegno nella lotta al cambiamento climatico, una transizione energetica attivata su scala mondiale e maggiore attenzione per la scienza (l’unica in grado di fornire soluzioni pratiche ed efficienti per la salvaguardia del pianeta).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ambiente, aumentano i gas serra: l’allarme sulle temperatur...