Scadenze fiscali novembre 2021, occhio alle date di Iva, Irpef, Irap e Ires

Il calendario del Fisco con i giorni da segnare in agenda per non dimenticare le tante scadenze di novembre

Nel mese di novembre sono diverse le scadenze fiscali che con la fine dell’anno all’orizzonte si vanno accumulando. Tante le date da segnare in calendario dal pagamento del canone Rai per alcuni pensionati, alle scadenza Iva, Irpef, Ires e Irap, fino alla nuova date fissata Dl Riscossione per il pagamento delle rate scadute della “Rottamazione-ter” e del “Saldo e stralcio” (ne abbiamo parlato qui).

Scadenze fiscali 10 novembre 2021: 730 integrativo e imposta di bollo

Il 10 novembre è l’ultimo giorno per versare imposta di bollo assolta in modo virtuale dovuta sugli assegni circolari rilasciati in forma libera in circolazione alla fine del 3° trimestre 2021.

Inoltre mercoledì è il termine ultimo per consegnare il modello 730 integrativo, da recapitare al dipendente o al pensionato da parte del CAF o del professionista abilitato, oppure da inviare in via telematica all’Agenzia delle Entrate.

Scadenze fiscali 15 novembre 2021: Canone Rai

Giorno 15 novembre, i titolari di redditi di pensione non superiori a 18mila euro possono richiedere al loro ente pensionistico di pagare il Canone Rai mediante ritenute sulle rate della pensione.

Scadenze fiscali 16 novembre 2021: Iva, Irpef, Irap e Ires

Sono 147 i versamenti in scadenza il 16 novembre, che riguardano a vario titolo:

  • Irpef (qui il bonus Irpef)
  • addizionali
  • cedolare secca
  • ritenute
  • Iva
  • Ires
  • Irap (qui la nuova proroga)
  • Imposte sostitutive
  • Tobin Tax

Scadenze fiscali 25 novembre 2021: Intrastat

Il 25 novembre è il giorno della presentazione per gli operatori intracomunitari con obbligo mensile degli elenchi riepilogativi Intrastat delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel mese precedente nei confronti di soggetti UE

Scadenze fiscali 30 novembre 2021: dichiarazione dei redditi e pace fiscale

Entro il 30 novembre 2021 si potranno versare in un’unica soluzione, insieme a quelle previste in scadenza nel 2021, le rate riferite alle scadenze del 2020, della “Rottamazione-ter” e del “Saldo e stralcio”, tra le quali:

  • le rate della “Rottamazione-ter” e della “Definizione agevolata delle risorse UE” scadute il 28 febbraio, 31 maggio, 31 luglio, 30 novembre del 2020 e 28 febbraio, 31 maggio, 31 luglio, 30 novembre del 2021;
  • le rate del “Saldo e stralcio” scadute il 31 marzo, 31 luglio del 2020 e 31 marzo, 31 luglio del 2021.

Il Decreto Riscossioni ha previsto la riammissione ai provvedimenti di Definizione agevolata per tutti i contribuenti che non hanno pagato le rate del 2020 nei tempi stabiliti dal “Decreto Sostegni-bis”.

Per il pagamento entro questo nuovo termine sono ammessi i cinque giorni di tolleranza.

Il 30 novembre è previsto anche l’invio delle dichiarazioni dei redditi, in particolare i modelli Redditi PF, SC, SP, ENC e la dichiarazione IRAP e INTRA.

Da inoltrare da parte degli interessati anche le Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA effettuate nel terzo trimestre solare del 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scadenze fiscali novembre 2021, occhio alle date di Iva, Irpef, Irap e...