Superbonus 110% e fotovoltaico, c’è la proroga? Cosa ha detto Franco

Potrebbe non arrivare la proroga per tutti i bonus per le ristrutturazioni domestiche, e la scadenza dello stesso Superbonus 110% potrebbe non essere estesa per molto tempo

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, su proposta del presidente Mario Draghie e del ministro Daniele Franco, la Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza. La Nadef 2021 prende atto degli indicatori di crescita e deficit, e fornisce un indirizzo sulle misure che saranno contenute nella prossima legge di bilancio per il triennio 2022-2024.

Si tratta di un nuovo passo per definire quella che sarà la ripresa dell’economia italiana nei prossimi anni e che dovrà essere coerente con il Pnrr, come vi abbiamo spiegato qui.

Il percorso programmatico prevede la copertura delle “politiche invariate” e il rinnovo di diverse misure rilevanti anche sul piano sociale, come quelle relative al sistema sanitario, al Fondo di garanzia per le PMI e agli investimenti innovativi.

Oltre al rinnovo degli ammortizzatori sociali e alla tanto attesa riforma fiscale, tra gli interventi di sostegno alla crescita del Paese è previsto anche il rinnovo dei contributi per l’efficientamento energetico.

Superbonus 110% e bonus fotovoltaico: cosa sappiamo della proroga

Il Superbonus 110% è stato prorogato, come vi abbiamo anticipato qui, anche se è ancora da capire, sul piano pratico, come verrà attuato il rinnovo di questa agevolazione: non è chiaro se sarà immediato o sarà necessario aspettare il via libera da parte dell’Unione Europea.

A fronte di un iter burocratico piuttosto complesso, semplificato con un decreto legge, di cui vi abbiamo parlato qui, che ha reso più facile l’accesso al Superbonus per la manutenzione straordinaria con la sola presentazione della Cila, era già stato previsto un differimento delle scadenze.

L’ultima data per i cittadini era quella del 30 giugno 2022, mentre per i condomini era quella del 31 dicembre 2022. La proroga dovrebbe estendere l’agevolazione almeno fino al 2023.

Superbonus 110% e bonus fotovoltaico: per cosa non arriva la proroga

Rimane tuttavia il dubbio sul rinnovo di altre misure relative alle ristrutturazioni domestiche e all’efficientamento energetico, anche se il ministro Daniele Franco ha annunciato in Senato che il Governo sta valutando le modalità con cui prorogare gli altri bonus.

Il capo del Mef ha parlato esplicitamente del bonus ristrutturazione, del bonus fotovoltaico, degli ecobonus e del bonus facciate, oltre che del Superbonus 110%. Si tratta però di strumenti molto costosi, con lo Stato che “paga integralmente, o anche più, il valore della spesa”.

Con un numero compreso tra i 25 e i 30 milioni di unità immobiliari, e spese per ciascuna di queste tra i 50 mila e i 100 mila euro, ha ipotizzato, l’effetto sulle casse pubbliche sarebbe disastroso.

Per questo motivo si tratta di interventi non sostenibili “alla lunga”, ha sottolineato, anche in visione di possibili bolle e situazioni recessive. Il ministro ha rifiutato categoricamente la possibilità che il Superbonus possa essere reso strutturale per i prossimi 15 anni: “non è attuabile”.

La proroga insomma arriverà presto, ma il 2023 potrebbe essere l’ultima occasione per usufruire del Superbonus e degli altri bonus che permettono di ristrutturare la propria casa. Qua la nostra guida al Superbonus 110% con le nuove procedure Enea a partire dal 1° ottobre 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Superbonus 110% e fotovoltaico, c’è la proroga? Cosa ha detto F...