Piano cashless, Conte annuncia super bonus da 3mila euro

Bonus fino a 3 mila euro per incentivare l'uso dei pagamenti tracciabili: il Governo è a lavoro

Contrastare l’evasione fiscale e far emergere il sommerso: queste sono le premesse a partire dalle quali si sta sviluppando la riforma fiscale annunciata dal Governo. E così, prende forma anche il piano cashless di Conte, un sistema di incentivi e bonus finalizzati a promuovere i pagamenti elettronici e rendere gli scambi il più possibile tracciabili (e quindi difficilmente eludibili).

Conte annuncia super bonus: fino a 3 mila euro per chi abbandona il contante

Dopo il bonus da 300 euro per chi acquista e vende tramite pagamenti tracciabili, adesso il Premier ha annunciato un nuovo super bonus: si tratta di una sorta di premio che, stando a quanto dichiarato, sarà riconosciuto ai primi 100 mila cittadini che avranno usato più volte le carte per effettuare i pagamenti. In questo caso, al contrario del sistema cashback, si terrà conto del numero di operazioni e non delle cifre spese.

L’ammontare del super bonus non sarà uguale per tutti ma, come ha spiegato il Premier in un’intervista rilasciata a La Stampa, pare assicurerà fino a 3 mila euro a chi volutamente ha deciso di abbandonare il contante.

Il piano cashless del Governo prende forma: dai bonus alla lotteria degli scontrini

Insieme al ritorno del 10% delle somme spese tramite pagamenti tracciabili, il super bonus fino a 3 mila euro che premierà i cittadini più “trasparenti” e i bonus pensati per chi prediligerà carte di credito e bancomat per i propri acquisti, si fa strada anche l’annunciatissima lotteria degli scontrini. Per chi usa la moneta elettronica, infatti, saranno messi in palio fino a 50 milioni di euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Piano cashless, Conte annuncia super bonus da 3mila euro