Dichiarazione precompilata 2021: dalla presentazione alla scadenza, tutte le date da segnarsi

Il calendario da segnarsi sia per la dichiarazione precompilata 730 che per il modello Redditi

La dichiarazione precompilata è una vera e propria dichiarazione già precompilata dall’Agenzia delle entrate in cui sono inseriti i dati su redditi, ritenute, versamenti e spese detraibili o deducibili che interessano i contribuenti (qui trovate tutte le info utili e qui le novità del 2021).

Sono diverse le date da ricordare per non sbagliare e sfruttare questo utilissimo strumento che l’Agenzia mette a disposizione.

Dichiarazione precompilata 2021, le date

Ecco il calendario da segnarsi in agenda, sia per chi deve presentare il modello 730 (dipendenti e pensionati) sia per chi deve invece presentare il modello Redditi, cioè autonomi, partite Iva e professionisti:

  • 10 maggio: è possibile accedere alla dichiarazione precompilata 2021
  • 19 maggio: è possibile:
    – accettare, modificare e inviare la dichiarazione 730 precompilata all’Agenzia delle Entrate direttamente tramite l’applicazione web
    – modificare e inviare il modello Redditi precompilato
  • 25 maggio: è possibile:
    – inviare il modello Redditi aggiuntivo del 730 presentando il frontespizio e i quadri RM, RT e RW
    – inviare il modello Redditi correttivo per correggere e sostituire il 730 o il modello Redditi già inviato
    – annullare il 730 già inviato e presentare una nuova dichiarazione tramite l’applicazione web. L’annullamento del 730 si può fare solo una volta: fino al 22 giugno
  • 26 maggio: è possibile utilizzare la compilazione assistita per gli oneri detraibili e deducibili da indicare nel quadro E
  • 22 giugno: ultimo giorno utile per annullare tramite l’applicativo web il 730 già inviato
  • 30 giugno: ultimo giorno per il versamento di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta o con modello Redditi
  • 30 luglio: ultimo giorno utile per il versamento, con la maggiorazione dello 0,40 per cento a titolo di interesse, di saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta o con modello Redditi
  • 30 settembre: ultimo giorno utile per la presentazione del 730 precompilato all’Agenzia delle Entrate direttamente tramite l’applicazione web
  • 10 ottobre: ultimo giorno utile per comunicare al sostituto d’imposta di non voler effettuare il secondo o unico acconto dell’Irpef o di volerlo effettuare in misura inferiore
  • 25 ottobre: ultimo giorno per presentare, al Caf o professionista abilitato, il 730 integrativo, possibile solo se l’integrazione comporta un maggiore credito, un minor debito o un’imposta invariata.
  • 10 novembre: ultimo giorno utile per la presentazione del 730 correttivo di tipo 2 all’Agenzia delle Entrate direttamente tramite l’applicazione web
  • 30 novembre:
    – ultimo giorno utile per la presentazione del modello Redditi precompilato e per inviare il modello Redditi correttivo del 730
    – ultimo giorno utile per la presentazione di Redditi aggiuntivo del 730 (frontespizio e i quadri RM, RT e RW)
    – ultimo giorno utile per il versamento del secondo o unico acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta o con modello Redditi
  • 28 febbraio 2022: ultimo giorno utile per la presentazione del modello Redditi precompilato “tardivo” (entro 90 giorni dalla scadenza) e per scaricare il modello Redditi PF On line 2021.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dichiarazione precompilata 2021: dalla presentazione alla scadenza, tu...