Bollette, dai voucher al taglio delle tasse: le misure Ue per i rincari

La Commissione europea ha indicato ai governi nazionali un ventaglio di soluzioni per fermare il caro bollette

Voucher energia in favore delle fasce di popolazione più povere, riduzione delle aliquote fiscali in modo limitato e mirato nel tempo e in generale misure a tutela dei cittadini europei per contenere la stangata delle bollette, che “non costituiscono aiuti di Stato”. Per far fronte alla “situazione eccezionale” di impennata del costo dell’energia, con conseguenti rincari nelle tariffe di luce e gas, la Commissione europea ha concesso agli Stati membri di poter usufruire di una serie di strumenti per contrastare l’aumento dei prezzi in corso (qui abbiamo affrontato i piani per il futuro della Ue).

Caro Bollette, dai voucher al taglio delle tasse: le misure Ue

Pur senza mettere in discussione il percorso comunitario verso la transizione verde, e ribadendo la centralità delle rinnovabili, Bruxelles ha ammesso la necessità di intervenire per limitare il contraccolpo su famiglie e imprese, già messe a dura prova dalla pandemia da Covid-19, con “una risposta rapida e coordinata” che al tempo stesso non ostacoli i progetti a lungo termine e gli investimenti in fonti di energia più pulite.

“L’aumento dei prezzi mondiali dell’energia è fonte di grande preoccupazione per l’UE. Ora che stiamo uscendo dalla crisi pandemica e facendo ripartire l’economia, è importante proteggere i consumatori vulnerabili e sostenere le imprese europee“, ha dichiarato la Commissaria per l’Energia, Kadri Simson (qui abbiamo riassunto le cause dell’aumento del costo dell’energia).

Esclusa l’intenzione da parte della Commissione di intervenire sul mercato del gas come richiesto dal alcuni Paesi come Francia e Spagna.

Caro Bollette, dai voucher al taglio delle tasse: la “toolbox”

Nella “toolbox”, una “scatola degli attrezzi”, messa a disposizione dei governi, l’Ue ha incluso sostegni di emergenza al reddito dei consumatori in condizioni di difficoltà economica, ad esempio attraverso l’erogazione di buoni per l’energia  (qui gli sconti previsti in Italia) o anche proroghe temporanee per il pagamento delle bollette oppure interventi per evitare la sconnessione delle utenze dalla rete alle famiglie in condizioni di povertà, per le quali si potrebbe ipotizzare anche una riduzione mirata dell’aliquota d’imposta (qui tutti gli aiuti approvati nel decreto del governo).

All’interno del pacchetto di misure concesse da Bruxelles sono previste inoltre forme di sostegno alle imprese, con interventi in linea con il rispetto delle regole europee sugli aiuti di Stato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bollette, dai voucher al taglio delle tasse: le misure Ue per i rincar...