Bonus mobilità, ancora ritardi: quando arrivano i bonifici per bici e monopattino

Il bonus bici sarebbe dovuto arrivare nelle tasche degli italiani in questi giorni, ma ci sono stati ulteriori ritardi

Dopo le difficoltà del click day, gli utenti si chiedono quando riceveranno il bonus bici. L’incentivo per la mobilità sostenibile potrebbe essere presto accreditato nei conti bancari di chi ne ha fatto richiesta, almeno secono le dichiarazioni di Sergio Costa. Il ministro dell’Ambiente aveva dichiarato: “Mi scuso per gli inciampi tecnici, ma giuro che pago tutti”.

“Mi avevano detto che il sistema avrebbe retto e, invece, nelle prime ore” dell’apertura delle richieste “è andato in ginocchio. Mi sono arrabbiato, ci sono rimasto molto male. Ho preso tanti di quei ceffoni…”, aveva spiegato ancora il capo del Ministero dell’Ambiente.

Il disastroso click day del 3 novembre ha causato un down del sito buonomobilita.it, con oltre 4.500 azioni al minuto compiute dagli utenti, e quasi 600 mila buoni erogati – per l’esattezza sono 590.188, tra voucher e buoni d’acquisto, pari al 60% della spesa per bici e monopattini. Il portale è diventato presto irraggiungibile, e successivamente lo Spid di Poste Italiane ha causato lunghe code.

Dei 215 milioni di euro messi a disposizione dal Ministero dell’Ambiente, sono stati spesi in 24 ore circa 99 milioni per i rimborsi e 116 milioni per i voucher destinati ad acquisti futuri.

Per questo Sergio Costa ha deciso di riattivare il portale dal 9 novembre al 9 dicembre e predisporre nuovi fondi per coprire le spese dei tanti utenti che hanno già acquistato la bici o il monopattino dal 4 maggio al 3 novembre 2020.

“Ho bisogno di sapere quanti sono gli utenti e quanto hanno speso, così da predisporre l’esatta cifra“, aveva sottolineato il ministro. Gli stanziamenti, che dovrebbero essere inseriti nella legge di bilancio, verranno dalle aste verdi per non pesare sulle tasche dello Stato.

Bonus mobilità, quando arrivano i bonifici: le date

Chi ha fatto richiesta del bonus mobilità durante il click day del 3 novembre, avrebbe dovuto ricevere i rimborsi in 10 giorni lavorativi, a partire dunque dal 17 novembre. Così non è stato, vista la necessità di controllare i dati degli utenti che hanno richiesto l’incentivo. Il Ministero dell’Ambiente ha fatto sapere che gli accrediti arriveranno “a giorni”.

Diversa questione per chi ha richiesto o richiederà il bonus bici dal 9 novembre al 9 dicembre. Dovrà infatti aspettare i fondi della legge di bilancio, e i rimborsi verranno erogati nei primi mesi del 2021. Arriveranno dunque “tra gennaio e febbraio. Chiedo di aspettare altri tre mesi, ma verrete pagati. Manterrò la promessa”, ha garantito il ministro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bonus mobilità, ancora ritardi: quando arrivano i bonifici per bici e...