Bonus Irpef 2022, arriva l’aumento: quanto e per chi

Con la legge di Bilancio 2022 sono stati stanziati 8 miliardi di euro per gli interventi fiscali: qual è l'ipotesi per ridurre gli effetti della tassazione sui redditi dei lavoratori

Con le legge di Bilancio 2022 sono stati stanziati 8 miliardi di euro per gli interventi in materia fiscale. A spiegare nel dettaglio come saranno usati, sarà un emendamento del Governo che verrà scritto d’intesa col Parlamento. L’obiettivo annunciato è quello di ridurre Irpef e Irap (ecco la delega fiscale): la discussione avverrà con le parti sociali, prima di passare al vaglio delle commissioni Finanze di Camera e Senato. Alcune ipotesi, però, hanno già iniziato a circolare.

Legge di Bilancio, quali sono gli obiettivi e cosa può cambiare

Si ipotizza che gli 8 miliardi di euro stanziati possano essere utilizzati per potenziare il bonus Irpef – che è visto come il primo passo per ridurre gli effetti della tassazione sui redditi dei lavoratori – dal 1° gennaio 2022. Non c’è nulla di certo, al momento, ma si potrebbe procedere con:

  • aumento dell’importo;
  • ridefinizione dei limiti di reddito per l’accesso al bonus Irpef;
  • intervento sul cuneo fiscale;
  • abolizione o riduzione dell’Irap (ossia, l’imposta regionale sulle attività produttive).

Bonus Irpef 2022, arriva l’aumento: quanto e per chi

Il bonus Irpef, oggi, presenta i seguenti requisiti che ne consentono l’accesso:

  • lavoratori dipendenti con reddito fino a 28 mila euro: 100 euro mensili;
  • lavoratori dipendenti con reddito fino a 35 mila euro: 80-100 euro mensili;
  • lavoratori dipendenti con reddito fino a 40 mila euro: la detrazione decresce all’aumentare del reddito, fino ad arrivare a zero.

Cosa potrebbe cambiare dal 2022? Ecco le possibili novità:

  • lavoratori dipendenti con reddito fino a 28 mila euro: fino a 120 euro mensili (per poi diminuire all’aumentare del reddito);
  • il limite reddittuale potrebbe essere spostato in avanti, da 40 mila euro a 55 mila.

Nel caso in cui il limite venisse dunque esteso a 55 mila euro di reddito, le aliquote Irpef potrebbero essere così ridotte:

  • lavoratori dipendenti con redditi tra i 28 mila euro e i 35 mila euro: 30 euro;
  • lavoratori dipendenti con redditi tra i 35 mila euro e i 40 mila euro: 85 euro;
  • lavoratori dipendenti con redditi tra i 40 mila euro e i 50 mila euro: 160 euro;
  • lavoratori dipendenti con redditi tra i 50 mila euro e i 55 mila euro: 235 euro;
  • lavoratori dipendenti con redditi superiori ai 55 mila euro: 270 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bonus Irpef 2022, arriva l’aumento: quanto e per chi