Bollette luce, i nuovi prezzi del primo trimestre 2021

Nei primi tre mesi del 2021 le bollette di luce e gas subiranno aumenti importanti: L’aggiornamento trimestrale nel dettaglio

Nei primi tre mesi del 2021 le bollette di luce e gas subiranno aumenti importanti. Nel complesso, le anomalie di prezzo e di volume legate all’emergenza Covid hanno consentito un risparmio alle famiglie nel corso dell’anno con un beneficio residuo che si protrarrà anche nel primo trimestre del 2021. Tuttavia, gli aumenti peseranno eccome.

A incidere per i prossimi tre mesi sono le alte quotazioni delle materie prime all’ingrosso, tornate sui livelli di un anno fa. Le stime parlano, per la famiglia tipo in tutela, di un aumento del 4,5% per l’elettricità e del 5,3% per il gas. Dati legati anche alla consueta stagionalità con la relativa crescita invernale della domanda.

Scopri come risparmiare sulle bollette di luce e gas con il mercato libero

Prezzo energia, l’aggiornamento trimestrale nel dettaglio

Dal 1° gennaio 2021, il prezzo di riferimento dell’energia elettrica per il cliente tipo sarà di 20,06 centesimi di euro per kilowattora, tasse incluse, così suddiviso:

Spesa per la materia energia:

  • 7,33 centesimi di euro (36,5% del totale della bolletta) per i costi di approvvigionamento dell’energia, con un aumento di circa il 10% rispetto al quarto trimestre 2020;
  • 1,91 centesimi di euro (9,5% del totale della bolletta) per la commercializzazione al dettaglio, in aumento di circa l’1% rispetto al quarto trimestre 2020.

Spesa per il trasporto e la gestione del contatore:

  • 4,01 centesimi di euro (20% del totale della bolletta) per i servizi di distribuzione, misura, trasporto, perequazione della trasmissione e distribuzione, qualità; in aumento di circa il 3% rispetto al quarto trimestre 2020.

Spesa per oneri di sistema:

  • 4,18 centesimi di euro (21% del totale della bolletta) per la spesa per oneri di sistema, invariati rispetto al quarto trimestre 2020.

Imposte:

  • 2,63 centesimi di euro (13% del totale della bolletta) per le imposte che comprendono l’IVA e le accise.

Gli oneri di sistema nel I trimestre del 2021

Dal 1° gennaio 2018 le aliquote degli oneri generali relative alle componenti A2, A3, A4, A5, As, MCT, UC4 e UC7 (in vigore fino al 31 dicembre 2017) da applicare a tutte le tipologie di contratto sono distinte nei seguenti raggruppamenti:

  • “Oneri generali relativi al sostegno delle energie rinnovabili ed alla cogenerazione” (ASOS), che include tutti gli oneri fino al 31 dicembre 2017 coperti dalla componente tariffaria A3, con l’esclusione delle voci di costo riferite alla produzione ascrivibile a rifiuti non biodegradabili;
  • “Rimanenti oneri generali” (ARIM).

La componente tariffaria ASOS a copertura degli oneri generali relativi al sostegno delle energie rinnovabili, pesa per l’81,25% degli oneri generali, risulta ripartita tra i seguenti due elementi:

  • 65,24% per gli incentivi alle fonti rinnovabili e alla cogenerazione CIP 6/92 (quota della ex componente A3);
  • 16,01% per le agevolazioni alle imprese a forte consumo di energia elettrica (ex componente Ae).

La componente tariffaria ARIM, a copertura dei rimanenti oneri generali, pesa complessivamente per il 18,75% degli oneri generali e risulta ripartita tra i seguenti elementi:

  • 8,67% per la promozione dell’efficienza energetica (ex componente UC7);
  • 4,05% oneri per la messa in sicurezza del nucleare e per compensazioni territoriali (ex componenti A2 e MCT), comprensivi dei 135 milioni di euro/anno destinati al Bilancio dello Stato;
  • 0,74% per il sostegno alla ricerca di sistema (ex componente A5);
  • 1,14% per le compensazioni alle imprese elettriche minori (ex componente UC4);
  • 1,48% per i regimi tariffari speciali per il servizio ferroviario universale e merci (ex componente A4);
  • 2,67% per il bonus elettrico (ex componente As);
  • 0% per gli incentivi alla produzione di energia da rifiuti non biodegradabili (quota della ex componente A3).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bollette luce, i nuovi prezzi del primo trimestre 2021