Bollette, parte il bonus sociale automatico: quanto vale e come si ottiene

L'1 luglio parte ufficialmente l'agevolazione dopo gli ultimi aggiustamenti dell'Authority Arera

Pronto a partire il bonus sociale. Dal primo luglio comincerà a essere riconosciuto lo sconto automatico in bolletta per luce, gas e acqua, a favore delle famiglie numerose e i cittadini in situazione di indigenza. L’agevolazione, che sarebbe dovuta partire il 1 gennaio, avrà inizio dal prossimo mese grazie alle ultime correzioni operate da Arera, l’Autorità per l’energia, le reti e l’ambiente.

Bollette, bonus sociale automatico: le novità

Nell’ultima delibera, l’Authority ha apposto delle modifiche richieste dalle osservazioni del Garante della Privacy, che hanno rimandato finora l’applicazione dell’automatismo.

L’aggiustamento degli ultimi dettagli è stato orientato a disciplinare il passaggio di dati tra l’Inps e il Sistema informativo integrato (Sii) gestito dall’Acquirente Unico, la banca dati con le informazioni su forniture elettriche, gas e i gestori idrici competenti per territorio.

Secondo quanto stabilito da Arera sarà l’Acquirente Unico il responsabile del trasferimento delle informazioni, che avverrà utilizzando un collegamento in modalità client s-FTP al server di Inps che fornirà al gestore del Sii le credenziali di accesso per consentire il collegamento. Al fine di garantire la provenienza e la riservatezza dei dati, le informazioni dovranno essere inoltre crittografate e firmati digitalmente.

Nella delibera viene stabilito inoltre che nella bolletta sintetica successiva al 30 giugno 2021 dovrà essere presente questa comunicazione: “Gentile Cliente, nel caso in cui lei avesse diritto ai bonus sociali per la fornitura di energia elettrica, gas naturale e acqua, i dati personali trasmessi con il modello Dsu per la definizione dell’Isee e strettamente funzionali all’attribuzione automatica dei suddetti bonus sono trattati da Arera in conformità alle indicazioni contenute nell’Informativa Privacy disponibile al link: https://www.arera.it/it/bonus_privacy. La presente comunicazione è effettuata a beneficio di tutti i componenti il nucleo familiare i cui dati personali sono raccolti attraverso la Dsu sottoscritta dal dichiarante”.

Bollette, parte il bonus sociale automatico: requisiti e come si ottiene

Nulla cambia dal punto di vista dei requisiti necessari ad accedere all’agevolazione. Il bonus sociale automatico è destinato a tutti i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura che:

  • appartengono a un nucleo familiare con indicatore Isee non superiore a 8.265 euro;
  • appartengono a un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore Isee non superiore a 20.000 euro;
  • fanno parte di un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza. I titolari di reddito di cittadinanza hanno poi diritto al bonus luce e gas anche se l’Isee supera gli 8.265 euro, mentre possono chiedere lo sconto nella bolletta dell’acqua solo se l’Isee si colloca entro la soglia di 8.265 euro;
  • sono intestatari di un contratto attivo di fornitura elettrica e/o gas e/o idrica con tariffa per usi domestici oppure usufruiscono di una fornitura condominiale attiva gas e/o idrica.

Per ricevere il bonus è quindi sufficiente compilare la Dichiarazione sostitutiva unica (Dsu), ai fini dell’Isee, in modo da ottenere la riduzione sulla spesa sostenuta per le forniture di energia elettrica, gas e acqua.

Bollette, parte il bonus sociale automatico: quanto vale

Il valore del bonus dipende dal numero di componenti della famiglia anagrafica ed è aggiornato annualmente dall’Autorità. Un solo componente del nucleo familiare ha diritto al bonus per ciascuna tipologia. Per l’anno 2021 lo sconto in bolletta ammonta ai seguenti importi:

  • Numerosità familiare 1-2 componenti: 128 €
  • Numerosità familiare 3-4 componenti: 151 €
  • Numerosità familiare oltre 5 componenti: 177 €

La cifra viene poi detratta direttamente nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione della domanda. Ogni bolletta riporta una parte del bonus proporzionale al periodo cui la bolletta fa riferimento.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bollette, parte il bonus sociale automatico: quanto vale e come si ott...