Versamenti sospesi di dicembre: a chi spetta la proroga

La sospensione è prevista in caso di riduzione di fatturato, ma non solo. Ascolta il podcast

Davide Giampietri Dottore in Economia Aziendale, Ragioniere Commercialista e Revisore Legale

Il decreto legge “Ristori-quater” (DL 157/2020), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 297 del 30 novembre 2020, prevede il rinvio di alcuni versamenti in scadenza nel mese di dicembre 2020, per i soggetti colpiti dalle misure restrittive adottate nello scorso mese di novembre.

Cosa viene sospeso e qual è il nuovo termine?

Quali sono i versamenti sospesi? Si tratta:

  • delle ritenute ex art. 23 e 24 Dpr 600/73 operate dal sostituto di imposta e delle trattenute relative alle addizionali regionali e comunali IRPEF;
  • dei contributi previdenziali e assistenziali (esclusi i premi INAIL);
  • dell’Iva;

in scadenza nel mese di dicembre 2020.

I versamenti sospesi potranno essere effettuati, senza applicazione di sanzioni e interessi:

  • in un’unica soluzione, entro il 16 marzo 2021;
  • mediante rateizzazione, fino a un massimo di quattro rate mensili di pari importo, effettuando il versamento della prima rata sempre entro il 16 marzo 2021.

Chi può godere del differimento dei termini?

Non tutti i contribuenti potranno godere della proroga dei suddetti versamenti in scadenza nel mese di dicembre 2020.

La sospensione è prevista in primis ex art 2 del D.L. 157/2020 per quei contribuenti con ricavi e compensi 2019 non superiori a 50 milioni di euro nel caso in cui nel mese di novembre 2020 abbiano subito una diminuzione del fatturato e dei corrispettivi di almeno il 33% rispetto al mese di novembre 2019; ma non solo.

Godono del differimento anche alcune attività i cui operatori risiedono nelle zone “rosse” o “arancioni”.

Per approfondire l’argomento clicca e ascolta il podcast di QuiFinanza a cura del Dottor Davide Giampietri, Dottore Rag. Commercialista, Revisore Legale, in collaborazione con Fisco7.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Versamenti sospesi di dicembre: a chi spetta la proroga