Tutte le scadenze fiscali del 21, 25 e 28 settembre 2020

Sono ben 257 le scadenze fiscali che gli italiani in questo settembre 2020 sono chiamati a rispettare. Ecco quelle del 21, 25 e 28 settembre

Settembre mese di scadenze fiscali. Sono ben 257 i casi in cui gli italiani in questo settembre 2020 sono chiamati a versare tasse di varia natura.

Abbiamo riassunto qui le principali scadenze fissate al 21, 25 e 28 settembre 2020 (qui trovate quelle del 16 settembre e qui quelle del 30 settembre. Per l’elenco completo vi rimandiamo alla sezione dedicata sul sito dell’Agenzia delle entrate).

Scadenze 21 settembre 2020

Comunicazioni

Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitato, accreditato, riscosso e riversato nel mese precedente (Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati di dettaglio relativi al canone TV addebitato, accreditato, riscosso e riversato nel mese precedente.

Ravvedimento

  • Ravvedimento: ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati o effettuati in misura insufficiente entro il 20 agosto 2020, con maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo (ravvedimento breve);
  • Enti pubblici con vincolo di tesoreria unica: ravvedimento (Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati o effettuati in misura insufficiente entro il 20 agosto 2020, con maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta a un decimo del minimo, cosiddetto ravvedimento breve).

Scadenze 25 settembre 2020

Dichiarazioni INTRA

Operatori intracomunitari con obbligo mensile: presentazione INTRASTAT (Presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi rese nel mese precedente nei confronti di soggetti UE).

Scadenze 28 settembre 2020

Dichiarazioni IRPEF

Modello “Redditi PF 2020”: presentazione cartacea tardiva entro novanta giorni dalla scadenza del termine (Ultimo giorno utile per sanare la mancata presentazione, in formato cartaceo, della dichiarazione dei redditi modello “Redditi PF 2020”, e della busta contenente la scheda per la scelta della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef).

Ravvedimento

Modello “Redditi PF 2020”: presentazione cartacea tardiva entro novanta giorni dalla scadenza del termine (Ultimo giorno utile per sanare la mancata presentazione, in formato cartaceo, della dichiarazione dei redditi modello “Redditi PF 2020”, e della busta contenente la scheda per la scelta della destinazione dell’otto, del cinque e del due per mille dell’Irpef).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tutte le scadenze fiscali del 21, 25 e 28 settembre 2020