Riforma Catasto e rischio nuova patrimoniale, il Piano del Governo

L'esecutivo punta a non aumentare le tasse: ecco come

Dopo il caro-bollette (con il Governo ancora a lavoro per evitare il primo scivolone d’autunno), è già tempo di un’ altra “bomba” da disinnescare.

Redistribuire il carico fiscale sulla casa adeguando le rendite ai valori di mercato, senza però far crescere l’importo complessivo delle tasse sul mattone, “salvando” l’abitazione principale :  l’esecutivo va avanti sulla “sfida” catasto, decisamente complessa, con l’obiettivo di sterilizzare gli effetti della riforma, rincorrendo l’invarianza di gettito. 

Decisamente impegnativa la strada imboccata: ancora una volta bisognerà fare lo slalom tra gli ostacoli prima di tagliare il traguardo, salvo, ovviamente, riuscire a  aver mettere d’accordo le diverse sensibilità della maggioranza che sulle tasse sul mattone promette scintille.

Come ricostruisce oggi il Sole24Ore, si va comunque avanti mettendo anche in conto di far slittare di qualche giorno il varo della delega fiscale, caldeggiata dalla Commissione europea, con l’esecutivo che punta a riscrivere l’Irpef.  Nodo principale per approvarla, resta, appunto, il mattone.

 

Riforma catasto, il piano del Governo

Riequilibrare il prelievo fra chi ha un immobile che per il fisco vale più che per il mercato (situazione in crescita con la crisi dell’immobiliare in molti centri) e chi è nella situazione contraria: questo – si legge ancora sul quotidiano economico – il probabile punto di caduta con il nuovo sistema che “abbraccerebbe come unità di misura il metro quadrato al posto dei vani, alla base di rendite che non considerano in alcun modo l’evoluzione di territori e la dinamica del mercato immobiliare in base all’evoluzione dei servizi”.
In sostanza, sì alla riforma, dunque, ma senza aumentare le tasse. Come detto, il passaggio obbligato quanto stretto è quello dell’invarianza di gettito. Come? Puntando a ridurre le aliquote delle imposte o aumentando rendita in proporzione all’aumento complessivo dei valori fiscali. Prima però c’è da superare le resistenze della Lega e il muro dei Cinquestelle che però sembra lasciare spazio per uno spiraglio.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Riforma Catasto e rischio nuova patrimoniale, il Piano del Governo