Lunedì tax day per le Partite Iva. Niente proroga a settembre

Lunedì 20 luglio ben 246 scadenze fiscali attendono alla cassa i contribuenti italiani. Si chiede una ulteriore proroga al 30 settembre.

Il 20 luglio prossimo ben 246 scadenze fiscali attendono alla cassa i contribuenti italiani. Un vero e proprio ingorgo fiscale che aveva spinto i commercialisti a chiedere al governo un nuovo rinvio al 30 settembre, dopo la proroga concessa a causa della pandemia dal 30 giugno al 20 luglio.

Ma non c’è stato nulla da fare, il tax day di lunedì 20 luglio è confermato. Il governo ha infatti risposto negativamente alla richiesta arrivata da più parti di rinviare a fine settembre i versamenti relativi a saldi 2019 e acconti 2020 su dichiarazione dei redditi e IRAP (in quest’ultimo caso, per i soli soggetti non esentati ai sensi dell’articolo 24 del decreto-legge n. 34 del 2020).

Il Governo aveva fatto slittare la scadenza ordinaria del 30 giugno al prossimo 20 luglio. Ma quest’ultima data è dunque destinata a restare definitiva. Resta quindi al prossimo 20 agosto il termine per pagare le imposte con la maggiorazione limitata allo 0,4%.

Le casse dell’Erario, dopo la sospensione dei versamenti delle tasse di marzo, aprile e maggio, sono del resto in ginocchio. Le entrate tributarie e contributive sono diminuite di 22,3 miliardi (-8,4%) nei primi 5 mesi del 2020 rispetto al periodo corrispondente dell’anno precedente.

Sono ben 4,5 milioni le Partite Iva chiamate alla cassa.

Le scadenze
Queste le scadenze principali del mese di luglio:

  • 16 luglio
    Versamento ritenute e contributi per i sostituti di imposta, più versamento dell’Iva mensile.
  • 17 luglio
    Finestra per gli ammortizzatori sociali per le aziende che non richiedono l’anticipazione.
  • 20 luglio
    Pagamento diritto annuale alla Camera di Commercio, imposta di bollo sulle fatture elettroniche emesse nel 2° trimestre per importi superiori a 1.000 euro.
    Versamento imposte e contributi previdenziali e assistenziali sulla base della dichiarazione dei redditi per titolari di partita iva e soci di società.
  • 27 luglio
    Trasmissione elenchi Intrast del II° trim. 2020 e mensili di giugno 2020.
  • 30 luglio
    Versamento imposte dichiarazione dei redditi soggetti diversi dai titolari di partita iva con maggiorazione dello 0,4%.
  • 31 luglio
    Presentazione modello per i rimborsi Iva trimestrale e quello per le operazioni effettuate con l’estero nel II° trimestre 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lunedì tax day per le Partite Iva. Niente proroga a settembre