Lotteria degli scontrini, estrazioni e premi annuali fino a 5 milioni

Dopo l'ok del Garante, parte a luglio la lotteria degli scontrini: previsti anche premi mensili da 30 e 100mila euro

Parte a luglio la lotteria degli scontrini e promette molti premi a clienti ed esercenti se il pagamento è cashless. 

Martedì è arrivato il via libera del Garante della Privacy: mancano ora solo l’attivazione del portale e la firma al provvedimento che fissa le regole e i premi. Confermati il valore dei premi: due le estrazioni, la prima “normale” che fa vincere un milione, la seconda “zero contanti” che premia con 5 milioni l’acquirente e con 1 milione l’esercente. Previsti premi mensili da 30 e 100mila euro.

Come funziona la lotteria degli scontrini

La lotteria degli scontrini è una vera è propria lotteria con premi in denaro, i cui biglietti sono gli stessi scontrini della spesa. La spesa minima per poter partecipare è di 1 euro. Se il pagamento della spesa avviene attraverso carta di credito o bancomat, si ha diritto al 20% in più di ticket.

Ci sono due tipologie di lotteria: la prima è quella normale per chi paga con denaro, la seconda “zero contanti” per chi effettua gli acquisti cashless. Per spingere all’utilizzo di pagamenti elettronici questa seconda tipologia vedrà premi ben più alti.
La lotteria normale prevede l’estrazione annuale da 1 milione e tre premi mensili da 30mila euro.
Quella “zero contanti” ha un premio annuale da 5 milioni per l’acquirente e di 1 milione per l’esercente (tutti e due i premi legati allo stesso scontrino).

Mensilmente, invece, ci sono 10 premi da 100mila euro per i cittadini e da 10 mila per i negozianti. 

Le modalità dei premi mensili cambierà poi dal 2021. La lotteria classica vedrà 7 premi settimanali da 5mila euro, mentre per la cashless sono previsti 15 premi da 25mila euro per i cittadini da altrettanti da 5mila euro per gli esercenti.

Lotteria degli scontrini: come partecipare

Oltre agli scontrini dei prodotti, per partecipare alla lotteria degli scontrini sarà necessario iscriversi al portale Lotteria Scontrini dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli, seguire le istruzioni e ottenere il cosiddetto “codice lotteria”, un codice un QR code associato al proprio codice da mostrare all’esercente. Al momento dell’acquisto bisognerà mostrare il proprio codice lotteria al negoziante, che lo assocerà allo scontrino, trasformandolo di fatto in un biglietto della lotteria.

I biglietti virtuali saranno caricati sul portale dedicato fornendo il proprio codice lotteria al momento degli acquisti – si attiveranno in ragione di uno ogni euro di spesa.

Il “gioco” prevede che i consumatore inserisca nel portale i propri dati per ottenere il ‘codice lotteria’ che va fornito all’esercente al momento dell’acquisto, garantendo la tutela dei propri dati personali. Sempre sul portale si potranno vedere le vincite assegnate e, entrando con un pin personale (come Spid), anche il risultato per ciascuno dei propri scontrini. In ogni caso, è previsto che i vincitori siano avvertiti dall’Agenzie delle entrate con una raccomandata oppure sulla Pec, la posta certificata. Avranno poi 90 giorni per incassare la vincita.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Lotteria degli scontrini, estrazioni e premi annuali fino a 5 milioni