Irpef, aumentano le aliquote comunali: le regioni più colpite

Irpef in aumento, crescono le aliquote in 469 comuni italiani: le regioni più colpite dall'imposta

L’Irpef è aumentata in ben 469 Comuni italiani quest’anno. In alcune Regioni d’Italia, però, il numero degli Enti Locali che ha scelto di innalzare le aliquote è decisamente maggiore rispetto ad altri.

Nel 2019, dopo uno stop di ben tre anni, agli Enti Locali è stata riconosciuta la possibilità di tornare a gestire imposte e tasse di loro competenza. Tra questi, come molti sapranno, rientra l’Irpef (l’Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche) che, rispetto alle nuove disposizioni, ha visto crescere le sue aliquote in diversi Comuni italiani.

La Corte dei Conti, con il suo ultimo Rapporto sul coordinamento della Finanza Pubblica (pubblicato il 29 maggio 2019), ha reso noti i dati relativi alle Regioni interessate da questo specifico aumento. I Comuni che hanno scelto di far leva sulla tassazione, attualmente, sono 469 ma tale numero, come specificato, è destinato a crescere col tempo.

Oggi i sindaci possono scegliere di puntare su un aumento dell’addizionale Irpef grazie all’approvazione inserita nella Manovra finanziaria del 2019. Per questo motivo, dall’inizio dell’anno, molti sono stati gli Organi che si sono mossi verso questa direzione. Ai 400 e passa Comuni che hanno già optato per il rialzo dell’Irpef, difatti, si devono aggiungere i 3.699 Enti Locali che hanno inviato le delibere al Ministero dell’Economia e che, pertanto, vogliono procedere verso questa direzione.

L’indagine fatta dalla Corte dei Conti, comunque, parla chiaro. L’aumento dell’Irpef, pur avendo colpito in larga scala tutto il territorio Italiano, si è fatto sentire maggiormente in alcune Regioni (dove il numero dei Comuni che ha alzato l’aliquota è decisamente maggiore rispetto ad altre parti d’Italia).

Ricapitolando, dunque, su un totale di 7.971 Comuni ‘solo’ 3.699 hanno presentato la delibera per innalzare – nel 2019 – le aliquote Irpef. Di questi, come ripetuto più volte, 469 lo hanno già fatto. Le zone più colpite? Di seguito l’elenco completo, e in ordine decrescente, delle Regioni dove questo fenomeno si è registrato maggiormente:

  • In Lombardia 106 Comuni hanno aumentato l’addizionale Irpef;
  • In Piemonte 70 Comuni hanno aumentato l’addizionale Irpef;
  • In Campania 43 Comuni hanno aumentato l’addizionale Irpef;
  • In Veneto 40 Comuni hanno aumentato l’addizionale Irpef;
  • Nel Lazio 32 Comuni hanno aumentato l’addizionale Irpef;
  • In Emilia Romagna 30 Comuni hanno aumentato l’addizionale Irpef;
  • In Calabria 27 Comuni hanno aumentato l’addizionale Irpef;
  • In Sicilia e in Puglia 20 Comuni hanno aumentato l’addizionale Irpef;
  • In Abruzzo 17 Comuni hanno aumentato l’addizionale Irpef;
  • In Toscana 13 Comuni hanno aumentato l’addizionale Irpef;
  • In Friuli Venezia Giulia e Liguria 10 Comuni hanno aumentato l’addizionale Irpef;
  • Nelle Marche 9 Comuni hanno aumentato l’addizionale Irpef;
  • In Umbria e Basilicata 6 Comuni hanno aumentato l’addizionale Irpef;
  • In Molise 4 Comuni hanno aumentato l’addizionale Irpef;
  • In Sardegna e in Trentino Alto Adige 3 Comuni hanno aumentato l’addizionale Irpef.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Irpef, aumentano le aliquote comunali: le regioni più colpite