Fisco, rimborsi Iva sempre più veloci

I tempi medi si sono ridotti dai 103 giorni nel 2017 agli 82 giorni nel 2018. Nella metà dei casi sono ora sufficienti meno di 46 giorni

Il Dipartimento delle Finanze ha reso noto, sul sito istituzionale, le statistiche sui rimborsi Iva erogati dall’Agenzia delle entrate negli anni 2017 e 2018. Lo confermano anche i numeri: negli ultimi anni, il Fisco ha fortemente accelerato la tempistica di erogazione dei rimborsi fiscali, con l’obiettivo di rafforzare il rapporto con i cittadini e le imprese. È stato possibile sia grazie all’introduzione di una sistematica valutazione del livello di rischio dei contribuenti, sia grazie alle nuove modalità di pagamento che, a partire dal 1° gennaio 2018, viene effettuato direttamente dall’Agenzia delle Entrate.

Una buona notizia per le imprese che si trovano a corto di liquidità: i tempi medi per ottenere i rimborsi dalla data della richiesta si sono ridotti dai 103 giorni nel 2017 agli 82 giorni nel 2018 (da 14,7 settimane a 11,7 settimane, -20,4%). Nella metà dei casi sono ora sufficienti meno di 46 giorni.
Inoltre, tra l’approvazione e l’erogazione del rimborso si è passati da 25 giorni nel 2017 a 7 giorni nel 2018, da 3,6 settimane a 1 settimana (con una riduzione percentuale del 72%).

“Ai fini di rafforzare il rapporto con i cittadini e le imprese – si legge in una nota delle Finanze – negli ultimi anni l’Amministrazione finanziaria ha fortemente accelerato la tempistica di erogazione dei rimborsi fiscali. Tale accelerazione è stata favorita sia dall’introduzione di una sistematica valutazione del livello di rischio dei contribuenti, sia dalle nuove modalità di pagamento che, a partire dal 1° gennaio 2018, viene effettuato direttamente dall’Agenzia delle Entrate”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fisco, rimborsi Iva sempre più veloci