Fisco, Gualtieri smentisce aumenti Iva ma conferma Riforma Irpef: il piano

Riforma Fiscale, il Ministro dell'Economia Roberto Gualtieri scongiura gli aumenti Iva

Non sembrano esserci più dubbi: il Governo vuole procedere con una Riforma Fiscale, e vuole farlo attraverso una revisione dell’Irpef. A confermalo, recentemente, è stato anche il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri che, in un’intervista, ha però smentito anche le voci sui possibili aumenti Iva.

Riforma Fiscale, i dubbi e il nodo delle risorse

Negli scorsi giorni si è parlato di una possibile riduzione dell’Irpef attraverso un intervento che – inevitabilmente – avrebbe portato all’aumento dell’Iva. Il nodo delle risorse, necessarie per poter portare a termine il progetto del Governo, secondo molti verrebbe sciolto dai tecnici del Mef solo ed esclusivamente ricorrendo ad un accrescimento dell’imposta sul valore aggiunto, assicurando quindi la riduzione di alcune imposte ma l’aumento di altre.

Ipotesi plausibile, sopratutto considerando gli scenari che si prospettano in futuro. La Finanziaria 2020, infatti, è stata approvata superando non pochi ostacoli. C’era da evitare l’esercizio provvisorio e l’intervento della Commissione Europea, che già diffidente guardava i conti dello Stato Italiano. Onde scansare ogni possibile crisi e scongiurare ogni tipo di emergenza, dunque, l’Esecutivo ha rimandato alla prossima Legge di Bilancio le clausole di salvaguardia Iva, facendo ereditare così alla Manovra 2021 un debito da 20 miliardi di euro (che sale a 27 miliardi nel 2022).

Come può, quindi, il Governo promettere una diminuzione delle tasse se dal prossimo anno sarà impegnato a far fronte agli aumenti Iva? Dove trova le risorse? Il rischio (o paradosso) potrebbe essere quello di assicurare ai contribuenti un calo dell’Irpef, aumentando però su un altro fronte le imposte sullo scambio di beni e servizi.

Riforma Irpef, parla Gualtieri

A sciogliere ogni dubbio, però, c’ha pensato Gualtieri in questi giorni con un’intervista rilasciata a La7 durante il programma Omnibus. Il Ministro dell’Economia, a tal proposito, ha smentito ogni indiscrezione e notizia riguardante l’aumento dell’Iva. L’obiettivo del suo Ministero, infatti, è quello di disattivare le clausole di salvaguardia, puntando comunque a ridurre la pressione fiscale.

“Le clausole rimaste saranno disattivate – ha dichiarato – non ci sarà alcun aumento tranne qualche piccola rimodulazione“, mentre resta ferma l’intenzione di procedere con una Riforma Fiscale dell’Irpef. Il piano, però, non è quello prospettato da molti in queste settimane, tant’è che Gualtieri ha ribadito a chiare lettere che le risorse per procedere con la riforma non saranno certo assicurati battendo cassa con gli aumenti Iva.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fisco, Gualtieri smentisce aumenti Iva ma conferma Riforma Irpef: il&n...