Dl fisco, semaforo verde: dalla rottamazione alla cannabis “medica” fino alla norma salva-Peppina, le principali novità

Bollette del telefono e della pay tv tornano mensili

(Teleborsa) Il decreto fiscale è servito.  E’ arrivato, infatti, il semaforo verde per il decreto fiscale collegato alla manovra. La Camera ha approvato il provvedimento senza apportare modifiche al testo che era già stato licenziato al Senato lo scorso 16 novembre.

Il piatto “forte” è senza dubbio quello che riguarda la rottamazione delle cartelle estesa a quei contribuenti che non avevano presentato la domanda o che non avevano provveduto al pagamento nel rispetto dei termini fissati. Nello stesso tempo, si amplia la possibilità di nuove rottamazioni delle cartelle dal 2000 fino al settembre 2017 (dalla riapertura alle vecchie cartelle è atteso un gettito di 209 milioni). Slitta dal 30 novembre al 7 dicembre il termine per pagare le prime due rate della vecchia rottamazione scadute a luglio e inizio ottobre e per rientrare nel programma fiscale.

Ma sono tante le novità: dall’uso terapeutico della cannabis passando per la norma “Nonna Peppina”, vediamo quali sono le più interessanti.

STOP FATTURA 28 GIORNI PER TLC MA NON GAS E LUCE –Arriva il tanto atteso stop alla fatturazione delle bollette ogni 28 giorni per la telefonia, le pay tv, e internet ma non per luce e gas. Gli operatori dovranno adeguarsi entro 120 giorni e, in caso di violazione è previsto un rimborso forfettario di 50 euro per ogni utente, maggiorato di 1 euro per ogni giorno successivo alla scadenza del termine imposto dall’Autorità. Raddoppiano anche le sanzioni che vanno da un minimo di 240 mila euro ad un massimo di 5 milioni.

EQUO COMPENSO ESTESO A TUTTI I PROFESSIONISTI -La disciplina dell’equo compenso prevista per gli avvocati viene estesa a tutti i professionisti, inclusi quelli non iscritti a ordini o albi. Anche la pubblica amministrazione sarà chiamata a ispirarsi agli stessi criteri.

CANNABIS TERAPEUTICA A CARICO SSN – Pronti 2,3 milioni di euro per implementare la produzione e la trasformazione di cannabis ad uso medico da parte dello stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze (Scfm). Norme anche per l’autorizzazione all’importazione di quote da conferire allo Scfm ai fini della trasformazione e della distribuzione presso le farmacie. Le norme puntano ad assicurare che in tutte le Regioni le preparazioni prescritte dal medico siano a carico del servizio sanitario nazionale.

STOP ALLA VENDITA ONLINE DI E-CIG CONTRO L’EVASIONE – Stretta sulla vendita delle sigarette elettroniche per contrastare l’evasione del 50% del giro d’affari riconducibile al solo mercato online: potranno essere vendute soltanto nelle tabaccherie e nelle rivendite autorizzate;

UNDER 14 POTRANNO USCIRE DA SCUOLA DA SOLI – I minori di 14 anni potranno uscire autonomamente da scuola al termine delle lezioni, previa l’autorizzazione dei genitori o dei tutori;

SI A DETRAZIONE PER ALIMENTI SPECIALI –  Arriva la detrazione fiscale per le spese sostenute per alimenti, a esclusione di quelli per i lattanti, da persone affette da malattie metaboliche congenite, ovvero disturbi del metabolismo.

CAPITOLO SISMA – Molto sostanzioso il pacchetto che riguarda il capitolo sisma e le zone che ne sono state colpite.

STOP RATE MUTUI FINO AL 2020 –  Sospese fino al 2020 le rate dei mutui per le attività economiche e per le prima case inagibili o distrutte localizzate in una zona rossa, istituita a partire dal 24 agosto 2016. I beneficiari dei mutui possono optare tra la sospensione dell’intera rata e quella della sola quota capitale, senza oneri aggiuntivi per il mutuatario. Entro il 30 giugno 2018 il commissario straordinario del governo e l’Abi sottoscriveranno un accordo per la ridefinizione dei piani di ammortamento dei mutui o dei finanziamenti sospesi.

NORMA SALVA-NONNA PEPPINA – Arriva la norma per ‘sanarè la casa di Nonna Peppina. La 95enne di San Martino di Fiastra vittima del terremoto, sfrattata dalla sua casetta di legno in provincia di Macerata, perchè priva della licenza edilizia, potrà tornare nel suo chalet, costruito dalle figlie su un terreno di famiglia. Si prevede che le case costruite per “obiettive esigenze contingenti e temporanee” in “edilizia libera” non vengano più rimosse nel termine dei “90 giorni”, ma chi ci vive possa rimanervi finchè la propria abitazione non sia completamente resa agibile e comunque non prima dell’assegnazione di una soluzione abitativa di emergenza.

TRIBUTI SOSPESI ANCHE PER COMUNI ISCHIA – Sospensione dei versamenti e degli adempimenti tributari prorogata fino al 30 settembre 2018 per i comuni di Casamicciola Terme, Forio e Lacco Ameno colpiti dal terremoto del 21 agosto 2017.

Sul fronte della lotta al terrorismo 3,5 mln alla Polizia di Stato – Le risorse, stanziate sul 2017, servono al potenziamento dei sistemi informatici per il contrasto al terrorismo internazionale e per il finanziamento di interventi diversi di manutenzione straordinaria e adattamento di strutture e impianti.

Leggi anche:
Imu-Tasi, lunedì di passione. Scade la seconda rata
C’è tempo fino al 31 dicembre 2018 per richiedere l’esenzione del canone Rai

Dl fisco, semaforo verde: dalla rottamazione alla cannabis “medi...