Detrazioni dimenticate nel 730, c’è tempo fino al 25 ottobre

Entro venerdì 25 ottobre è possibile presentare il modello integrativo per correggere errori e integrare omissioni compiute nel 730. Ecco come fare

C’è ancora tempo per recuperare le spese dimenticate nel 730 o correggere degli errori. Entro venerdì 25 ottobre, il contribuente che ha regolarmente presentato il modello 730/2019 entro i termini e che, successivamente, si è accorto di alcuni errori ed omissioni compiute nel modello, può presentare la dichiarazione integrativa per correggere quella originariamente presentata.

Come? Avvalendosi di un Caf/professionista che provvederà alla trasmissione anche se il contribuente si è avvalso della dichiarazione precompilata o in caso di presentazione del 730/2019 tramite sostituto d’imposta.

Quando è possibile presentare il modello 730/2019 integrativo

È possibile presentare il modello 730/2019 integrativo solo quando il contribuente ha dimenticato di inserire nella dichiarazione elementi utili che danno luogo a un maggior credito oppure un minor debito nella dichiarazione originaria. È la situazione che si viene a creare, per esempio, quando alcune fatture relative alle spese mediche specialistiche che si ritenevano smarrite vengono ritrovate. Stessa cosa per spese di ristrutturazione o per altri bonus fiscali omessi.

Dalla nuova dichiarazione presentata potrà emergere:

  • un maggior credito o un minor debito e si parlerà in tal caso di dichiarazione a favore del contribuente;
  • un minor credito o un maggior debito e si parlerà di dichiarazione a sfavore del contribuente.

In generale, è possibile presentare entro il 25 ottobre 2019 il 730/2019 integrativo nel casi in cui si tratti di correzioni a favore del contribuente o dei dati del sostituto.
Il conguaglio verrà eseguito sempre a cura del sostituto d’imposta nella mensilità liquidata a dicembre.

Per il controllo della conformità dell’integrazione che viene effettuata è necessario esibire tutta la documentazione relativa alla dichiarazione da integrare, compresa la documentazione relativa alle voci indicate nel modello originario.

Per chi salta la scadenza di ottobre, comunque, è ancora possibile correggere il 730 presentando un modello Redditi Persone fisiche integrativo. Questa dichiarazione può essere presentata entro il termine di presentazione del modello Redditi relativo al 2019, quindi fino al 2 dicembre del prossimo anno.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Detrazioni dimenticate nel 730, c’è tempo fino al 25 ottob...