Cuneo fiscale: ecco gli aumenti di stipendio fascia per fascia

Premiata fascia tra 26 e 28 mila euro: per loro 100 euro in più. Per chi guadagna 39 mila euro solo 16 euro in più al mese, 53 centesimi al giorno 

“Un primo passo che va nella giusta direzione”: queste le parole usate dal Ministro dell’Economia Gualtieri nel giorno dell’incontro a Palazzo Chigi con i sindacati sull’annunciato taglio del cuneo fiscale.  

Un tassello di una “riforma complessiva in particolare dell’Irpef” per un sistema fiscale “più equo”, ha voluto sottolineare subito dopo il Premier Conte per inaugurare il “cantiere” virtuale che il Governo intende avviare, anche con una certa urgenza. 

La riforma, ha specificato, “è fondamentale per semplificare il nostro sistema tributario e ridurre il carico fiscale sulle famiglie, i lavoratori e i pensionati. Coinvolgeremo in questo piano di riforma fiscale anche i pensionati”. “L’obiettivo – ha spiegato  – è restituire sicurezza economica ai lavoratori e alle famiglie, rendendo più equo il sistema tributario. Nella legge di bilancio abbiamo destinato 3 miliardi di euro per il 2020, che crescono fino a 5 miliardi di euro a partire dal 2021, allo scopo di ridurre il cuneo fiscale interamente a beneficio dei lavoratori. A dispetto di quanto una certa propaganda ha sostenuto, questa misura è la prova che la nostra manovra economica riduce davvero le tasse per famiglie e lavoratori”.

LA COPERTA CORTA – Sindacati piuttosto soddisfatti e “operazione taglio” dunque ufficialmente al via anche se come sempre c’è da fare i conti con la solita coperta troppo corta.  Esiguo, infatti, il tesoretto di risorse da distribuire: 3 miliardi quest’anno e 5 miliardi nel 2021.

Da luglio, comunque, buste paga più pesanti per 16 milioni di lavoratori dipendenti con redditi tra gli 8mila e i 40mila euro:  4,3 milioni di lavoratori in più rispetto alla platea del bonus Renzi, con miglioramenti da 1.200 euro a 192 euro l’anno, che, tradotto, significa da 100 a 16 euro netti in più al mese.

PER MOLTI MA NON PER TUTTI –  Addirittura negato ai 4 milioni di lavoratori poveri e incapienti (sotto gli 8.200 euro di reddito annuo),  a gioire saranno i lavoratori dipendenti che guadagnano fino a 28mila euro l’anno: per loro  un aumento in busta paga di circa 100 euro al mese a partire da luglio. Andrà decisamente peggio ai lavoratori dipendenti che guadagnano 39mila euro lordi l’anno: per loro il taglio si tradurrà in 16 euro in più al mese, o se preferite, 53 centesimi al giorno. Neanche un caffè, fanno notare i più critici sul provvedimento.

  • AUMENTI MENSILI PER FASCE DI REDDITO 

Chi prende gli 80 euro dal 2014 arriverà a quota 100: 20 euro in più. I redditi tra 24.600 e 26.600 euro passeranno a 100 euro puliti al mese. Cosi fino a 28 mila euro di reddito.  Da questa soglia in poi,  partirà un meccanismo di “décalage” e il bonus – ovvero il credito di imposta – si trasformerà in detrazione e andrà progressivamente a calare:

  • per i redditi fino a 29mila il beneficio scalerebbe a 1.166 annuo (+97euro mese);
  • arriverebbe a 1.131 euro l’anno (94 euro mese) per la fascia 30 mila 
  • passerebbe a 1.097 (91 euro mese) per i redditi fino a 31 mila euro annui per scendere a 1.063 euro (88,5 euro mese ) per i redditi fino a 32 mila e a 1.029 (85,7 euro mese) fino a 33 mila.

A partire dai 34 mila euro, il taglio del cuneo si tradurrà in un beneficio sotto i mille euro annui.

  • E infatti: i lavoratori con redditi di 34 mila euro percepirebbero 994 euro (83 euro mese), 960 euro (80 euro) quelli con 35 mila euro di reddito; 768 euro (64 euro mese) fino a 36 mila euro di reddito annuo;
  • 576 ( 48 euro mese) per i lavoratori con un reddito lordo di 37mila euro annuo;
  • 384 euro (32 euro mese ) per i redditi fino a 38 mila;
  • 192 (16 euro mese) per quelli fino a 39 mila euro ( i famosi 53 centesimi al giorno) fino ad arrivare a impatto zero per i redditi di 40 mila euro annui.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cuneo fiscale: ecco gli aumenti di stipendio fascia per fascia