Canone Rai, chi non paga rischia il carcere

Se avete il televisore e dichiarate di non averlo, rischiate fino a 4 anni di carcere . Stessa sanzione di chi dichiara una falsa residenza. Mancano le norme per gli anziani

Manca un mese alla scadenza del termine per l’autocertificazione di non possesso tv per non pagare il canone Rai 2016. Il limite è al 30 aprile se vuole usare la raccomandata ricevuta di ritorno. Scadenza allungata al 10 maggio per chi invece sceglie di inviare via Internet la richiesta di esenzione all’Agenzia delle entrate.

Ma attenzione a fare i furbi: se avete il televisore e dichiarate di non averlo, rischiate una condanna dagli 8 mesi ai 4 anni di carcere.

PER NON PAGARE – Per non pagare il Canone, nel caso in cui non si possieda una tv, i contribuenti devono presentare ogni anno un’autocertificazione allo sportello Sat dell’Agenzia delle Entrate. Anche la condizione di esenzione deve essere comunicata all’Agenzia delle Entrate, indirizzando una raccomandata o una email certificata a Agenzia delle Entrate, Direzione Provinciale 1, Sportello Sat, Corso Bolzano n. 30, 10121, Torino. Posta certificata: DP.1TORINO@PCE.AGENZIAENTRATE.IT. La trasmissione dei dati sugli esenti sarà dunque direttamente trasmessa all’Acquirente Unico in modo da non inserire la quota del canone Rai nella bolletta elettrica.

I RISCHI – Come ricorda Repubblica, il rischio per chi dice il falso è di incappare in una condanna al carcere da 8 mesi a 4 anni. La Legge di Stabilità cita un Decreto del presidente della Repubblica, il 445/2000, che a sua volta si rifà al Codice penale, in particolare al 482 sulla “falsità materiale commessa dal privato”.

SI PARTE A LUGLIO – L’addebito del Canone Rai scatterà dalla prima bolletta elettrica di luglio nella quale si cumuleranno le rate arretrate da 10 euro mensili, a partire da gennaio. Poi il cittadino possessore di una tv pagherà solo 10 euro al mese per un totale di 100 euro. Se però il contratto elettrico nella casa di residenza è intestato a un soggetto diverso dall’intestatario del canone Rai, allora l’Agenzia delle Entrate – spiega il comma 8 dell’articolo 3 – procede alla voltura d’ufficio del canone al titolare del contratto elettrico. Se il cittadino paga parzialmente la bolletta, l’impresa elettrica “provvede a inviare solleciti al cliente”, ma se entro l’anno solare successivo il cliente non salda il canone, “le azioni di recupero, sommate a sanzioni e interessi, sono effettuate dall’Agenzia delle Entrate”. E comunque “in nessun caso il mancato pagamento del canone Rai – precisa il decreto – comporta il distacco della fornitura di energia elettrica”.

RIMBORSI – Chi si accorge in ritardo di aver pagato senza motivo (perché non ha il televisore, perché ha più di 75 anni e un reddito familiare di 8000 euro lordi o addirittura inferiore) può chiedere il rimborso. Entro 60 giorni dal varo definitivo del decreto, l’Agenzia delle Entrate dirà come funzioneranno i rimborsi. I tempi per riavere i soldi, in ogni caso, saranno veloci. Se l’Agenzia delle Entrate darà il via libera alla restituzione, l’Acquirente Unico trasmetterà le informazioni – entro 5 giorni – alla società della luce, che ci renderà il denaro alla prima bolletta utile.

GLI ANZIANI CONTINUANO A NON PAGARE? – Bisogna ancora fare chiarezza sull’esenzione prevista a favore degli anziani. Al momento infatti le intenzioni del governo sarebbero quelle di mantenere l’esenzione per gli anziani over 75 anni il cui reddito (congiunto se si tratta di moglie e marito) non superi gli 8 mila euro. Bisogna però precisare che si tratta di un obiettivo programmatico il che significa che lo Stato garantirà la soglia di esenzione solo se riuscirà a recuperare i soldi preventivati dall’evasione del Canone. In attesa del nuovo decreto, restano in piedi le vecchie regole con esenzione per gli over 75enni con reddito fino a 6713,98 euro.

Leggi anche:
Canone Rai, il modello da compilare per non pagare
Il canone Rai in bolletta costerà ben più di 100 euro
Come pagare la bolletta Enel senza pagare il Canone Rai
Canone Rai, la data ultima per non pagarlo con un’autocertificazione
Le 20 isole che non avranno il canone Rai in bolletta
Canone Rai, l’ultima beffa: si pagherà due volte
Canone Rai in bolletta: sarà la residenza a decidere chi paga
Come pagare la bolletta Enel senza pagare il canone Rai

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Canone Rai, chi non paga rischia il carcere