Zurich, sostiene aziende italiane in campagna vaccinale contro Covid

(Teleborsa) – Zurich Italia per sostenere la campagna vaccinale ha creato una soluzione assicurativa dedicata alle aziende italiane per offrire maggiore serenità ai loro dipendenti che dovessero avere timore di sottoporsi al vaccino. Si tratta di un’indennità in caso di reazioni avverse, che si manifestino entro 30 giorni dalla somministrazione del vaccino e che comportino un ricovero ospedaliero.

L’offerta ha un costo di 5 euro a dipendente, per le aziende con più di 50 dipendenti, con le quali si potrà garantire al proprio personale un’indennità di 2.000 euro, in caso di ricovero pari almeno a 3 notti consecutive, e ulteriori 3.000 euro, in caso di ricovero di durata superiore a 5 notti consecutive. In caso di positività al Covid-19 successiva all’inoculazione del vaccino che richieda, entro 90 giorni, un ricovero pari almeno a 3 notti consecutive, la Compagnia corrisponderà un’indennità di 3.000 euro.

“Il Gruppo Zurich, a livello globale, si impegna a mettere le proprie risorse, persone e infrastrutture a disposizione della campagna vaccinale – ha dichiarato Elena Rasa, Chief Underwriting Officer di Zurich Italia – Con questa iniziativa vogliamo dare il nostro contributo concreto per sensibilizzare sull’importanza del vaccino contro il Covid-19. Abbiamo creato una copertura che le aziende potranno offrire ai propri dipendenti che prevede un sostegno economico in caso di eventuale reazione avversa al vaccino. Ci auguriamo che questa iniziativa possa contribuire al successo della campagna vaccinale nel Paese”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Zurich, sostiene aziende italiane in campagna vaccinale contro Covid