Zurich chiude 1° trimestre solido: premi Danni (+14%)

(Teleborsa) – Il Gruppo Zurich ha chiuso un primo trimestre dell’anno molto solido. I premi ramo Danni (P&C) si attestano a 11 miliardi di euro, registrando una forte crescita del 14% (+9% su basi comparabili), grazie all’ottimo andamento del commercial insurance ed al miglioramento delle tariffe.

Più in dettaglio, nel ramo Danni, l’area Europa-Medio Oriente-Africa ha registrato una raccolta di 6,2 miliardi (+16%), mentre il Nord America ha registrato premi per 3,9 miliardi (+17%), l’Asia Pacifico per 782 milioni (+2%) e l’America Latina per 574 milioni (-9%).

Il new business del ramo Vita è aumentato del 21% su basi comparabili; la nuova produzione vita in termini APE da inizio anno è diminuita del 4% su basi comparabili. Il margine della nuova produzione è salito di 8,1 punti al 31,8%.

Farmers Exchanges in USA ha registrato premi lordi per 5,3 miliardi, in crescita del 4%, mentre Farmers Management Services ha registrato commissioni di gestione per 918 milioni, in calo del 2%.

Posizione di capitale molto solida con uno Swiss Solvency Test ratio stimato al 201% al 31 marzo 2021 (182% l’anno precedente).

“Il Gruppo ha iniziato bene l’anno e nel primo trimestre è rimasto fedele alla sua strategia e ai suoi piani finanziari”, afferma George Quinn, Chief Financial Officer di Zurich, spiegando che il Gruppo “ha sfruttato appieno le difficili condizioni dei prezzi nel commercial business” per il ramo Danni e si è concentrato “sulla crescita dei prodotti a più elevata marginalità” nel ramo Vita, mentre Farmers Exchanges “è tornata a crescere già prima dell’aggiunta delle attività Danni di MetLife”.

“Queste tendenze, insieme alla solidità del nostro bilancio – assicura – ci permettono di guardare al resto dell’anno con grande fiducia”.

Il focus di Zurich sulla customer experience ha determinato un ulteriore aumento della soddisfazione dei clienti, che ha portato ad un aumento del numero di clienti retail di circa 300 mila unità.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Zurich chiude 1° trimestre solido: premi Danni (+14%)