Zoom crolla al Nasdaq. Outlook debole

(Teleborsa) – Aggressivo avvitamento per Zoom Video Communications, che tratta in perdita del 13,64% sui valori precedenti, nonostante i risultati per il terzo trimestre abbiano evidenziato un balzo del 367% delle vendite a 777 milioni di dollari contro i 694 milioni attesi dagli analisti. L’utile rettificato si è attestato a 99 centesimi per azione contro i 76 centesimi del consensus. Debole l’outlook che prevede una crescita dei ricavi “solo” del 329%.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice Nasdaq 100, evidenzia un rallentamento del trend di Zoom Video Communications rispetto all’indice dei titoli tecnologici USA, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.

La tendenza di breve di Zoom Video Communications è in rafforzamento con area di resistenza vista a 428,2 USD, mentre il supporto più immediato si intravede a 404,8. Attesa una continuazione della tendenza al rialzo verso quota 451,7.

(Foto: © Daniel Kaesler | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Zoom crolla al Nasdaq. Outlook debole