Zona Euro, l’economia cresce un po’ meno delle attese

(Teleborsa) – Piccola sorpresa dalla lettura finale del PIL della Zona Euro, che su mese cresce come stimato mentre su anno viene rivisto al ribasso.

Secondo l’Ufficio statistico europeo, EUROSTAT, la terza ed ultima stima del Prodotto Interno Lordo del 3° trimestre indica un incremento dello 0,2% su trimestre e dell’1,6% su anno, dall’1,7% indicato nella revisione di metà novembre. Deluse le attese degli analisti che erano in linea con la lettura precedente.

Nel 2° trimestre dell’anno si era registrata una crescita dello 0,4% su base trimestrale e del 2,2% annuale.

Nell’intera Unione Europea (UE28) l’economia ha registrato un progresso dello 0,3% congiunturale, mentre rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente si è avuto un aumento dell’1,8%.

Confermate le stime sull’occupazione, con l’indice che nel terzo trimestre del 2018 è salito dello 0,2% su trimestre e dell’1,3% su anno.

(Foto: Cristof Echard – © Unione Europea)

Zona Euro, l’economia cresce un po’ meno delle attese