Zona Euro, la bilancia commerciale scala le marce a gennaio

(Teleborsa) – In forte calo il surplus commerciale dell’Eurozona a gennaio.

Nel mese in esame l’attivo è pari a 3,3 miliardi di euro, in discesa rispetto ai 25,4 miliardi del mese precedente e decisamente al di sotto dei 22,6 miliardi stimati dagli analisti. A gennaio del 2016 si era registrato invece un passivo di 1,4 miliardi.

Il dato, reso noto dall’Istituto di statistica dell’Unione Europea (Eurostat), indica che le esportazioni sono salite su anno del 9,1% a 178,6 miliardi di euro mentre le importazioni sono cresciute del 6,3% a 175,4 miliardi.

L’interscambio commerciale all’interno dell’area della moneta unica si è portato a 159,8 miliardi di euro, in crescita dell’8,8% rispetto all’anno prima.

Per l’intera Unione Europea (EU-28) si è registrato un disavanzo di 20,3 miliardi di euro, rispetto al deficit di 17,4 miliardi registrato l’anno scorso. Le esportazioni sono salite del 6,5% e le importazioni sono aumentate del 7,6%.

Zona Euro, la bilancia commerciale scala le marce a gennaio