Zona Euro, inatteso calo della fiducia dei consumatori

(Teleborsa) – Peggiora leggermente la fiducia dell’economia di Eurolandia. A marzo, l’indice che misura il sentiment è risultato pari a 107,9 punti dai 108 punti di febbraio e sorprende in negativo le stime di consensus che erano per una crescita fino a 108,3.

Il dato è reso noto la Direzione Generale degli Affari Economici e Finanziari della Comunità europea (DG ECFIN), che ha segnalato anche un calo del clima affari.

Migliora, invece, il sentiment nel complesso dell’Unione Europea, dove l’indice è salito a 109,1 da 108,9 punti.

Per quanto riguarda le componenti dell’indice per l’Eurozona, la fiducia dei consumatori migliora (a -5 da -6,2), mentre frena il clima nell’industria (a +1,2 da +1,3) e nei servizi (a 12,7 da 13,9). Bene le costruzioni (a -9,9 da -10,1). Stabile la fiducia del commercio al dettaglio (a +1,8).

Zona Euro, inatteso calo della fiducia dei consumatori