Zignago Vetro, ricavi e utili sopra livelli pre-pandemia in 9 mesi 2021

(Teleborsa) – Zignago Vetro, produttore di contenitori in vetro cavo quotato su Euronext STAR Milan, ha registrato ricavi pari a 354,1 milioni di euro nei primi nove mesi del 2021, in crescita del 17,2% rispetto allo stesso periodo del 2020 e per il 30,2% conseguiti fuori del territorio italiano (315,4 milioni di euro nel 2019). L’EBITDA è stato di 95,5 milioni di euro, pari al 27% sui ricavi e in crescita del 23,5% sullo stesso periodo dell’anno scorso (87,7 milioni nel 2019), mentre l’utile netto del gruppo fa un balzo dell’80% a 43,8 milioni di euro (35,6 milioni nel 2019).

Gli investimenti tecnici netti realizzati nei primi nove mesi 2021 dalle società del gruppo ammontano a 59,9 milioni di euro (23,7 milioni nel medesimo periodo del 2020). La generazione di cassa, prima degli investimenti, è pari a 86,9 milioni di euro (24,5% dei ricavi) nei primi nove mesi dell’anno. L’indebitamento finanziario netto è di 261,0 milioni di euro (255,9 milioni al 30 settembre 2020).

“Il gruppo nel terzo trimestre ha segnato un ulteriore forte incremento dei volumi d’affari, con performance nei vari settori superiori alla crescita stimata nei rispettivi mercati, e con buona marginalità, nonostante le anomale spinte inflazionistiche che hanno caratterizzato i mercati negli ultimi mesi”, si legge nella nota sui conti.

“Per far fronte al prevedibile sviluppo della domanda e ai conseguenti fabbisogni di produzione, nel terzo trimestre sono proseguiti gli investimenti per espandere la capacità produttiva, la cui messa in funzione è prevista entro la metà del prossimo esercizio”, viene inoltre sottolineato.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Zignago Vetro, ricavi e utili sopra livelli pre-pandemia in 9 mesi 202...