Zani (Tendercapital): “Stime di crescita BCE incoraggianti. Monitorare inflazione”

(Teleborsa) – “I dati relativi all’andamento dell’economia nell’Eurozona sono incoraggianti e spingono ad un cauto ottimismo. La BCE ha infatti alzato le stime di crescita per il 2021 a +4,6% e +4,7% per il 2022. Numeri che inducono a puntare su una ripresa considerevole già a partire dal secondo trimestre”. È quanto affermato da Moreno Zani – presidente di Tendercapital, società attiva a livello internazionale nel settore dell’asset management – un giorno dopo l’atteso meeting della Banca centrale europea.

“Positiva la rassicurazione della Presidente Lagarde in merito al mantenimento del Programma di acquisto per l’emergenza pandemica (PEPP) a sostegno delle politiche di bilancio – analizza Zani – Occorrerà, peraltro, monitorare con attenzione il tasso di inflazione core alla luce del lieve rialzo che ha portato la BCE a rivedere le proiezioni all’1,1% per il 2021 e all’1,2% per il 2022, pur rimanendo ben al di sotto del target del 2%”.

Secondo il presidente di Tendercapital bisogna invece guardare con preoccupazione all’aumento dell’inflazione negli Stati Uniti, salita al +0,6% nel mese di maggio e al +5% su base annua. “È realistico – afferma Zani – ipotizzare che si tratti, almeno in Europa, di un fattore temporaneo legato alle manovre espansive, alla rapida ripartenza dell’economia ed ai prezzi delle materie prime. In tale contesto è ragionevole immaginare che il ritorno alla normalità della politica monetaria sarà graduale. La previsione di uno strumento innovativo come il Next Generation EU è fondamentale purchè i Paesi membri utilizzino tali risorse in maniera virtuosa. Al tempo stesso è auspicabile ridisegnare l’assetto istituzionale mediante nuove regole in grado di mettere al riparo l’economia da futuri shock esterni”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Zani (Tendercapital): “Stime di crescita BCE incoraggianti. Moni...