Yellen: USA e UE devono contrastare insieme minacce da Cina e Russia

(Teleborsa) – “Dobbiamo contrastare le minacce ai principi di apertura, concorrenza leale, trasparenza e responsabilità“. È questo il messaggio lanciato da Janet Yellen, Segretario al Tesoro USA, durante il suo intervento alla riunione dell’Eurogruppo sul tema dei rapporti transatlantici, sulla ripresa economica, sul cambiamento climatico e sulla tassazione minima globale. Tra le principali sfide, ha sottolineato l’economista statunitense, ci sono “le pratiche economiche sleali e le violazioni dei diritti umani della Cina; i continui abusi del regime di Lukashenka in Bielorussia; e il continuo e crescente comportamento maligno della Russia“. “Più affrontiamo queste minacce con un fronte unificato, più avremo successo”, ha sottolineato.

Nel suo intervento ha sottolineato che non ci sono dubbi sull’impegno degli Stati Uniti a costruire relazioni economiche transatlantiche più forti e a sostenere l’Unione europea e l’economia dell’area euro. “Come il presidente Biden ha chiarito proprio il mese scorso qui a Bruxelles, condividiamo gli stessi valori e condividiamo molte delle stesse sfide – ha spiegato – Queste sfide non sono insignificanti. Includono gli impatti devastanti della pandemia di Covid-19 e del cambiamento climatico; vulnerabilità economiche strutturali, comprese persistenti disparità regionali, razziali e di genere”.

Yellen ha anche speso parole di apprezzamento per la risposta alla crisi economica dei governi nazionali e della BCE, oltre che per il programma Next Generation EU. “Penso che siamo tutti d’accordo sul fatto che l’incertezza rimane alta. In questo contesto, è importante che la posizione di bilancio rimanga di sostegno fino al 2022 – ha specificato – In futuro, è importante che gli Stati membri prendano seriamente in considerazione ulteriori misure fiscali per garantire una solida ripresa nazionale e globale, e per rendere la ripresa dell’Europa durevole nel futuro”.

Il Next Generation EU, ha detto, “ridurrà la probabilità che questa crisi si traduca in pericolose divergenze nei risultati economici tra i paesi dell’Unione. Come il piano per l’occupazione americano degli Stati Uniti, Next Generation EU può facilitare investimenti critici per la crescita e il miglioramento della produttività nelle transizioni green e digitali. Ulteriori progressi sull’agenda a lungo termine dell’Unione economica e monetaria, compresa l’Unione bancaria e l’Unione dei mercati dei capitali, sono positivi per l’Europa, per gli Stati Uniti e per il mondo”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Yellen: USA e UE devono contrastare insieme minacce da Cina e Russia