Yellen, al momento esistono “grandi incertezze”. Rialzo dei tassi può attendere

(Teleborsa) – Al momento “restano grandi incertezze” sulla ripresa dell’economia e “la politica dei tassi dipenderà molto da come si risolveranno queste incertezze”. E’ così che il presidente della Federal Reserve, Janet Yellen ha iniziato il suo intervento al World Affairs Council di Philadelphia.

Gli ultimi dati sul mercato del lavoro che la Yellen ha definito “deludenti” e l’appuntamento sempre più vicino col referendum sulla Brexit, contribuiscono ad alimentare queste incertezze e proprio per questo motivi, un probabile aumento dei tassi sarà graduale. 

Le parole della Yellen attese per tutta la giornata, lasciano praticamente aperta ogni opzione sul tavolo, mentre gli operatori tentano di cogliere ogni sfumatura del discordo per tentare di capire se esiste ancora la possibilità che la Fed alzi i tassi nel corso della prossima riunione del 14 e 15 giugno.

Una possibilità che sembra sfumare per la prossima riunione, viste le parole della Yellen, ma viste anche le parole di James Bullard, governatore della Federal Reserve di St. Louis, che oggi ha dichiarato, che in questo momento le possibilità di un rialzo dei tassi a giugno siano molto basse, mentre lascia la porta aperta a un cambio di passo a luglio.

Che si possano alzare i tassi a luglio, è convinto anche un altro esponente della Fed, Dennis Lockhart, presidente della Federal Reserve di Atlanta che, in un’intervista a Bloomberg ha spiegato che il rialzo dei tassi d’interesse americani può attendere, almeno fino a luglio. Il membro votante della Fed ha spiegato che nella riunione di politica monetaria in agenda, la prossima settimana, sceglierà per il mantenimento dello “status quo” sui tassi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Yellen, al momento esistono “grandi incertezze”. Rialzo de...