WTO, pressioni USA frenano nomina del nuovo direttore generale ad interim

(Teleborsa) – Fase di stallo al WTO per la nomina del nuovo direttore generale ad interim. Per la fine di agosto sono attese infatti le dimissioni di Roberto Azevedo ma, secondo alcune indiscrezioni riportate da Reuters, l’insistenza di Washington per un candidato americano sta portando il dibattito verso un punto morto.

“Gli Stati Uniti insistono su un americano, ma la Cina e l’Europa hanno frenato”, ha detto all’agenzia di stampa un ex funzionario del WTO che ha familiarità con il processo in corso.

Una decisione sul direttore generale ad interim è attesa però già per questa settimana, quando i membri dell’Organizzazione Mondiale del Commercio dovrebbero incontrarsi. Un nuovo direttore generale permanente dovrebbe essere invece nominato il 7 novembre.

(Foto: © WTO)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

WTO, pressioni USA frenano nomina del nuovo direttore generale ad inte...