Wise, verso quotazione alla Borsa di Londra con direct listing

(Teleborsa) – Wise, azienda britannica precedentemente nota come TransferWise e che opera nel settore dei servizi di trasferimento di denaro, si quoterà al London Stock Exchange tramite direct listing. L’operazione dovrebbe valutare la società più di 5 miliardi di sterline (circa 5,85 miliardi di euro), secondo Sky News, e il titolo sarà ammesso alle negoziazioni nella settimana del 5 luglio. La società ha oltre 10 milioni di clienti e trasferisce 5 miliardi di sterline per loro conto ogni mese.

Il direct listing prevede che Wise non emetta delle nuove azioni, ma si limiti ad offrire agli investitori il suo stock privato, seguendo la strada che negli ultimi anni hanno scelto Coinbase e Square, e negli ultimi anni anche Spotify, Slack, Palantir e Asana. Il processo, rispetto a una classica IPO, può far risparmiare sulle commissioni bancarie e sul tempo speso in un roadshow per gli investitori.

“Stiamo adottando misure per diventare una società pubblica in modo trasparente ed equo”, ha detto in una conferenza stampa Kristo Kaarmann, CEO e co-fondatore di Wise. “Abbiamo scelto una quotazione diretta perché tutti hanno la stessa opportunità di possedere una parte di Wise, dalle grandi istituzioni ai clienti – ha aggiunto – È meno costoso di un’IPO, il che ci aiuta a contenere i costi e in definitiva ci aiuta nella nostra missione di abbassare i prezzi”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wise, verso quotazione alla Borsa di Londra con direct listing