WINDTRE, Gianluca Corti: con Covid-19 garantito il miglior servizio possibile ai clienti

(Teleborsa) – Nelle ultime settimane, telefono e Internet sono diventati strumenti centrali per lavorare, studiare e comunicare, anche nel tempo libero. Abbiamo chiesto a Gianluca Corti, Chief Commercial Officer di WINDTRE, azienda guidata da Jeffrey Hedberg, quale impatto sta avendo l’emergenza coronavirus sul mercato delle telecomunicazioni e in che modo potrà influire sul futuro del settore, in particolare sulla diffusione delle reti ultrabroadband e delle soluzioni digitali:

WINDTRE sta gestendo al meglio questa situazione e siamo molto orgogliosi del ruolo di primo piano nel ridurre le distanze e connettere le persone, in un momento così difficile – dichiara Gianluca Corti, CCO di WINDTRE – e le ultime settimane hanno evidenziato, una volta di più, l’importanza delle reti e del digitale per il nostro Paese. Lo Smart Working, l’e-commerce, l’e-learning hanno consentito a molti italiani di continuare la loro attività lavorativa e scolastica. Anche l’intrattenimento in streaming ha registrato una grande crescita, contribuendo in maniera consistente ai picchi di traffico dati degli ultimi due mesi”.

In questo contesto – precisa Corti – un ruolo di grande rilievo hanno assunto la nostra nuova rete, ritenuta Top Quality secondo gli istituti indipendenti, e la partnership con Open Fiber che ci ha consentito di accelerare in tempi rapidi la diffusione dell’ultrabroadband in modalità FTTH (Fiber-To-The-Home, ndr). Il tutto, per rispondere all’elevato bisogno di connettività ed abilitare i servizi digitali a famiglie e a imprese, con reti che garantiscono grande affidabilità e la massima velocità attualmente disponibile”.

“Non a caso WINDTRE è il nostro brand unico nato proprio per migliorare la quotidianità attraverso la tecnologia spiega il CCO dell’azienda – ovvero una mission che si è rafforzata nella situazione attuale, in cui gli strumenti digitali si sono rivelati indispensabili. Abbiamo dunque realizzato soluzioni specifiche per rispondere alle necessità delle persone, ma anche iniziative legate alla Solidarietà Digitale. Tra le più rilevanti la donazione di un milione di euro alla Croce Rossa Italiana e la fornitura di smartphone, tablet con connettività illimitata a 75 ospedali italiani.

Insieme a FederAnziani, abbiamo avviato un numero verde per poter offrire supporto psicologico a donne e uomini della cosiddetta terza età che vivono soli e che l’emergenza Coronavirus costringe a restare in casa. Con Microsoft Italia e La Fabbrica, abbiamo avviato il progetto STUDIARE CONNESSI per garantire continuità al percorso didattico, offrendo, ai ragazzi che non dispongono di una connessione internet propria, connettività gratuita per tre mesi.

WINDTRE ha messo a disposizione, inoltre, nuove, vantaggiose proposte commerciali con una maggiore quantità di traffico dati e potenziato il customer care, senza dimenticare un tool innovativo come Negozio a casa, per assicurare la vendita a domicilio di device e sim tramite chat e WhatsApp. In ambito Business abbiamo proseguito nella nostra attività di supporto e consulenza alle imprese per agevolare la digitalizzazione, con un’attenzione particolare alle soluzioni che consentono a professionisti e a imprese di lavorare da remoto in sicurezza. La priorità, nell’ambito dell’emergenza Coronavirus, è stata anche quella di avviare una serie di iniziative per potenziare la tutela e la protezione dei nostri dipendenti e di quelli dei nostri partner commerciali, dei negozi, delle agenzie business e del call center”.

“Per quanto riguarda il prossimo futuro – rileva il manager di WINDTRE – va ribadito che la tecnologia di quinta generazione è una grande opportunità, una garanzia di crescita per il Paese. Un treno che l’Italia non può perdere. Senza il 5G, dovremmo rinunciare ai servizi evoluti di cui disponiamo oggi, a partire dal lavoro e dallo studio da remoto, fino ai video in streaming e molto altro. Gli studi condotti dagli enti preposti, ricorda, dimostrano che il 5G non ha alcun impatto sulla salute. Se c’è ancora qualche dubbio, precisa il manager, si facciano anche nuovi studi per confermare, ancora una volta, quanto già accertato. Quello che è necessario è mettere gli operatori delle telecomunicazioni nelle condizioni di investire e di poter accelerare un più rapido roll-out delle reti di nuova generazione”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

WINDTRE, Gianluca Corti: con Covid-19 garantito il miglior servizio po...