WIIT, 2020 chiuso con ricavi in crescita e tre acquisizioni

(Teleborsa) – WIIT, società attiva nel cloud computing e quotata sul segmento STAR del mercato MTA, ha chiuso il 2020 con ricavi adjusted pari a 52,4 milioni di euro, in crescita del 54% rispetto ai 33,9 milioni del 2019. L’EBITDA adjusted è stato di 18,3 milioni di euro (+38,7% rispetto al 2019), il margine sui ricavi del 34,9%. L’utile netto adjusted consolidato si è attestato a 6,2 milioni di euro (erano 6,7 milioni nel 2019).

La posizione finanziaria netta adjusted è negativa per 94,8 milioni. Questo importo comprende l’indebitamento per l’acquisizione di myLoc per circa 55 milioni di euri e per l’acquisizione e il pagamento degli earn out relativi all’operazione di acquisizione di Etaeria e dell’azienda Aedera, pari a complessivi 13 milioni, entrambe perfezionate nel mese di gennaio 2020.

“I risultati preliminari del 2020 confermano il persistente trend di crescita del gruppo su tutti gli indicatori economico-finanziari e il margine operativo lordo delle società controllate, guidato dall’upselling e cross selling sui clienti esistenti, dall’acquisizione di nuovi clienti e dalle sinergie sui costi, è in continua espansione”, ha commentato l’amministratore delegato Alessandro Cozzi.

“Siamo molto soddisfatti del contributo di myLoc alla crescita organica del gruppo a conferma della bontà della decisione strategica presa di scegliere la Germania come primo mercato di riferimento per fare partire il progetto Cloud for Europe”. Il 30 settembre 2020 era stata perfezionata l’acquisizione di myLoc, la prima a livello internazionale realizzata da parte di WIIT.

(Foto: Bethany Drouin)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

WIIT, 2020 chiuso con ricavi in crescita e tre acquisizioni