Whirlpool, operai bloccano una strada a Napoli. Conte: Governo con i lavoratori

(Teleborsa) – Dopo il corteo di questa mattina contro la chiusura dello stabilimento di Napoli, gli operai della Whirlpool hanno bloccato una strada del quartiere Gianturco.

“Il Governo non può rimanere indifferente a questo disimpegno dell’azienda. Terremo duro su questa vertenza. Il governo è disponibile a fare qualsiasi cosa, siamo al vostro fianco, non potete dubitare di questo. Massima garanzia che il governo è al vostro fianco”, ha assicurato ai lavoratori Whirlpool il presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante l’incontro a Palazzo Chigi.

Nel frattempo, la Direzione EMEA del gruppo industriale ha comunicato in una lettera “la cessazione di tutte le attività produttive presso lo stabilimento di Napoli, con effetto alle ore 00:01 del 1 novembre 2020”. “Da tale momento – scrive l’azienda americana – i dipendenti saranno esentati dal rendere la propria prestazione lavorativa presso il sito, fermo restando il mantenimento del rapporto di lavoro in essere”. Whirlpool ha infatti confermato che pagherà “la piena retribuzione ai Dipendenti fino al 31 dicembre 2020 con riserva di ulteriori valutazioni successive a tale data”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Whirlpool, operai bloccano una strada a Napoli. Conte: Governo con i l...