Wells Fargo, utili trimestrali più che dimezzati

(Teleborsa) – Pressione su Wells Fargo, che perde terreno, mostrando una discesa del 3,88%.

La banca ha riportato profitti più che dimezzati nel terzo trimestre rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e sotto le stime degli analisti: passando da 4,6 a 2 miliardi di dollari. L’utile per azione è sceso 0,42 dollari dai 0,92 dollari del terzo trimestre 2019. Le aspettative di consensus erano per 0,44 dollari ad azione.

I ricavi sono scesi del 14%, ma hanno superato le attese: 18,9 miliardi di dollari rispetto ai 22 miliardi del corrispondente periodo del 2019. Le stime degli analisti erano per un giro d’affari di 17,99 miliardi.

La tendenza ad una settimana di Wells Fargo è più fiacca rispetto all’andamento dell’S&P 100. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.

Le implicazioni di medio periodo di Wells Fargo confermano la presenza di un trend rialzista. Tuttavia lo scenario a breve evidenzia un esaurimento della forza positiva al test di resistenza individuato a 24,21 USD con primo supporto visto a 23,57. Le attese sono per un’estensione negativa nei tempi opportunamente brevi verso quota 23,35.

(Foto: © Maxim Kuzubov/123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wells Fargo, utili trimestrali più che dimezzati