Wells Fargo, utile trimestre in crescita (+33%)

(Teleborsa) – Giornata incolore per Wells Fargo, che mostra una variazione percentuale negativa dello 0,42% rispetto alla seduta precedente.

La banca d’affari ha annunciato un fatturato leggermente sopra le attese nel terzo trimestre. Il giro d’affari si è attestato a 21,9 miliardi di dollari contro i 21,8 dello stesso periodo di un anno fa. L’utile netto è stato 6 miliardi in crescita del 33% rispetto al terzo trimestre dello scorso esercizio.

L’analisi del titolo eseguita su base settimanale mette in evidenza la trendline rialzista di Wells Fargo più pronunciata rispetto all’andamento dello S&P 100. Ciò esprime la maggiore appetibilità verso il titolo da parte del mercato.

Nuove evidenze tecniche classificano un peggioramento della situazione per Wells Fargo, con potenziali discese fino all’area di supporto più immediata vista a quota 50,29 dollari USA. Improvvisi rafforzamenti scardinerebbero invece lo scenario suesposto con un innesco rialzista e target sulla resistenza più immediata individuata a 52,75. Le attese per la sessione successiva sono per una continuazione del ribasso fino all’importante supporto posizionato a quota 49,35.

Wells Fargo, utile trimestre in crescita (+33%)