Wells Fargo delude per fatturato. Tensioni nel Board

(Teleborsa) – Turbolenze ai vertici e numeri in chiaroscuro per Wells Fargo, che ha riportato utili sopra le attese, ma ha deluso quanto a fatturato. La banca di San Francisco specializzata nei mutui, ha chiuso il primo trimestre con un utile invariato a 5,46 miliardi di dollari.

L’EPS (utile per azione) è risultato quasi invariato a 1 dollaro, contro i 99 cent dell’anno prima e risulta migliore delle stime di consensus che indicavano un profitto unitario di 97 cent.

Delude il fatturato che è sceso a 22 miliardi dai 22,2 miliardi dell’anno prima, risultando sotto il consensus di 22,3 miliardi. 

Il titolo Wells Fargo è partito in forte calo oggi al Nyse, dove cede circa il 2%, scontando anche possibili turbolenze alla riunione del Board del prossimo 25 aprile, giacché la Institutional Shareholder Services ha preannunciato che proporrà una mozione di sfiducia nei confronti della maggioranza dei membri del Consiglio (12 su 15) e che intende mettere in discussione le strategie della banca.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Wells Fargo delude per fatturato. Tensioni nel Board