WEC, impegno di 61 leader per adottare nuove metriche ESG aziendali

(Teleborsa) – Una coalizione di 61 business leader di tutti i settori si è impegnata oggi ad adottare le Stakeholder Capitalism Metrics core, una serie di metriche ambientali, sociali e di governance (ESG) rilasciate dal World Economic Forum e dall’International Business Council (IBC) a settembre 2020 con l’obiettivo di misurare in modo comparabile la creazione di valore aziendale nel lungo termine per tutti gli stakeholders.

Le metriche, derivate da disclosure e standard esistenti, si legge in una nota del WEC, offrono un set core di 21 indicatori incentrati su Persone, Pianeta, Prosperità e Principi di Governance, aspetti che sono considerati determinanti per il business, la società e l’ambiente, che le aziende possono rendicontare indipendentemente dal settore o dalla regione. “Le metriche rafforzano la capacità delle aziende e degli investitori di valutare i progressi in materia di sostenibilità, favorendo così il processo decisionale e migliorando la trasparenza e la rendicontazione per quanto riguarda il valore condiviso e sostenibile creato dalle aziende”, si legge.

I leader e le organizzazioni si sono impegnati nello specifico a riflettere le metriche core nella loro reportistica dedicata agli investitori e agli altri stakeholder, a supportare pubblicamente questo lavoro e incoraggiare i business partner a fare altrettanto e a promuovere ulteriormente la convergenza degli standard, dei framework e dei principi ESG esistenti, per favorire la progressione verso una soluzione globalmente accettata per il reporting non finanziario, basata su metriche ESG comuni. Tra i leader che si sono impegnati nello Stakeholder Capitalism Metrics core anche l’Amministratore Delegato di Eni , Claudio Descalzi.

“Sosteniamo con forza questa iniziativa. Solo insieme possiamo creare valore duraturo e tangibile per un futuro più sostenibile – ha dichiarato – Come Eni, possiamo contare su una rendicontazione integrata che include sia parametri finanziari che di sostenibilità. Vogliamo essere misurabili e trasparenti nella nostra strategia di decarbonizzazione – tenendo conto delle emissioni di gas serra generate lungo tutta la catena del valore – così come nelle attività che portiamo avanti con le nostre persone e con le comunità che ci ospitano, con riferimento anche alle politiche di diversità e inclusione. Tutto ciò viene portato avanti in un dialogo continuo con tutti i nostri stakeholder”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

WEC, impegno di 61 leader per adottare nuove metriche ESG aziendali