Webuild, nuova emissione obbligazionaria riservata a investitori qualificati

(Teleborsa) – Webuild, la multinazionale italiana specializzata nella realizzazione di grandi infrastrutture complesse, ha annunciato la valutazione di una potenziale emissione di obbligazioni senior non garantite a tasso fisso.

La società ha incaricato BofA Securities, Goldman Sachs International, IMI – Intesa Sanpaolo, Natixis e UniCredit Bank, in qualità di joint lead managers, e Banca Akros, Gruppo Banco BPM, BBVA e MPS Capital Services Banca per le Imprese, in qualità di co-managers, di organizzare un roadshow con investitori qualificati, italiani e internazionali, con l’obiettivo di valutare le condizioni della potenziale emissione.

I proventi delle nuove obbligazioni saranno destinati, in tutto o in parte, all’acquisto delle proprie obbligazioni in scadenza a giugno 2021, il cui valore nominale attualmente in essere è pari a 479 milioni di euro, ai sensi di un’offerta di acquisto lanciata oggi dalla società. Sulla base delle condizioni di mercato, l’operazione complessiva sarà eseguita a dicembre 2020.

Webuild ha reso noto che che le nuove obbligazioni saranno riservate esclusivamente a investitori qualificati, con esclusione di collocamento negli Stati Uniti d’America ed altri paesi selezionati, e saranno destinate ad essere quotate presso il Global Exchange Market della Borsa di Dublino (Euronext Dublino).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Webuild, nuova emissione obbligazionaria riservata a investitori quali...