Webuild apre al traffico nuovo ponte in California

(Teleborsa) – È stato aperto al traffico il nuovo Gerald Desmond Bridge, ponte costruito da WeBuild (ex Salini Impregilo) e strategico per il porto di Long Beach (California). Costato 1,47 miliardi di dollari, lungo 610 metri e alto 62, il ponte vedrà passare sotto di sé il 15% delle merci importate via mare dagli Stati Uniti e servirà il secondo più importante porto commerciale del Paese.

Il vecchio ponte, costruito negli anni ’60, non reggeva più gli attuali volumi di traffico e necessitava di essere adeguato ai più moderni criteri antisismici. “Se il progresso avesse un suo monumento, quello sarebbe il ponte. Oggi guardiamo al nuovo Gerald Desmond Bridge come ad una grande infrastruttura innovativa e ringraziamo le tremila persone che hanno lavorato con tanto impegno, insieme a tutta la filiera, anche durante questi ultimi mesi difficili con la pandemia da Covid-19 in corso pur di consegnare l’opera”, ha dichiarato Pietro Salini, Amministratore delegato di Webuild.

Quello costruito da WeBuild è il primo ponte strallato in California e il secondo più alto del suo genere negli Stati Uniti. L’opera, in cui il gruppo italiano ha operato in joint venture con altre aziende, comprende due viadotti di accesso lunghi 2 km e quattro corsie per ogni direzione (compresa una corsia di emergenza, una pista ciclabile e pedonale).

Il nuovo Gerald Desmond Bridge non è l’unica opera su cui WeBuild sta lavorando negli Stati Uniti. La controllata Lane sta infatti portando avanti vari progetti sulla costa occidentale: la costruzione di corsie preferenziali da 675 milioni di dollari nella contea di San Bernardino, in California; una strada a pedaggio da 700 milioni di dollari nella città di Bellevue, Washington e un tunnel di stoccaggio dell’acqua da 570 milioni di dollari a Seattle.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Webuild apre al traffico nuovo ponte in California