Websolute debutterà il 30 settembre. IPO conclusa con successo

(Teleborsa) – Websolute ha ricevuto l’ammissione delle proprie azioni ordinarie e dei warrant alle negoziazioni su AIM Italia, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana.

L’inizio delle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei “Warrant Websolute 2019-2022” è fissata per lunedì 30 settembre 2019.

L’ammissione a quotazione è avvenuta in seguito a un collocamento totale di n. 2.300.000 azioni ordinarie cum warrant di cui: n. 2.000.000 azioni ordinarie di nuova emissione rivenienti dall’aumento di capitale riservato al mercato; n. 300.000 azioni esistenti corrispondenti a circa il 15% del numero di azioni oggetto dell’aumento di capitale, ai fini dell’esercizio dell’opzione over allotment concessa a Integrae SIM S.p.A., in qualità di Global Coordinator, dagli azionisti LYRA, Cartom S.r.l. e W S.r.l..

Il controvalore complessivo delle risorse raccolte attraverso l’operazione di aumento di capitale ammonta a Euro 3 milioni. Includendo anche le azioni provenienti dall’opzione di over allotment – per un controvalore pari a circa Euro 0,50 milioni (al prezzo di collocamento) – è pari a circa Euro 3,50 milioni. È previsto che, nei 30 giorni successivi all’inizio negoziazioni, il Global Coordinator possa esercitare l’opzione greenshoe avente ad oggetto massimo n. 300.000 azioni.

Il collocamento ha generato una domanda complessiva superiore a 3x volte il quantitativo offerto, pervenuta da primari investitori istituzionali italiani ed esteri, professionali e retail.

Il prezzo unitario delle azioni rinvenienti dal collocamento è stato fissato in Euro 1,50; sulla base di tale prezzo è prevista una capitalizzazione di mercato pari a oltre Euro 12,9 milioni.

Il flottante della Società post quotazione sarà pari al 23,12% del capitale sociale (26,59% assumendo l’integrale esercizio dell’opzione greenshoe).

La quotazione su AIM rappresenta per noi un grande stimolo per il perseguimento dei nostri obiettivi – ha dichiarato Lamberto Mattioli, Presidente e Amministratore Delegato di Websolute -. Le risorse raccolte verranno destinate sia ad aumentare le competenze e la specializzazione del nostro capitale umano e migliorare i nostri servizi offerti, sia per l’ampliamento della rete commerciale nonché per la crescita per linee esterne. Puntiamo ad acquisire società italiane di piccole e medie dimensioni, trasversali al nostro core business, che possano garantire un ulteriore aumento del valore aggiunto che offriamo ai nostri clienti”.

(Foto: © Edoardo Nicolino | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Websolute debutterà il 30 settembre. IPO conclusa con successo