WalMart cede terreno nonostante guidance e risultati

(Teleborsa) – Cede terreno Wal-Mart, che esibisce una variazione percentuale negativa del 2,73% nonostante abbia annunciato una trimestrale positiva ed una revisione al rialzo della guidance.

“Il nostro slancio continua con forti vendite e crescita dei profitti a livello globale – ha commentato Doug McMillon, presidente e CEO di Walmart -. Il nostro focus omnicanale sta spingendo la penetrazione digitale a livelli record. Abbiamo guadagnato quote di mercato nel settore alimentare negli Stati Uniti e sempre più clienti e membri stanno tornando nei nostri negozi e club in tutto il mondo. Guardando al futuro, abbiamo le persone, i prodotti e i prezzi per offrire un fantastico periodo di vacanze per i nostri clienti e membri”.

Lo scenario tecnico visto ad una settimana del titolo rispetto all’indice Dow Jones, evidenzia un rallentamento del trend della big della grande distribuzione rispetto all’indice americano, e ciò rende il titolo potenziale obiettivo di vendita da parte degli investitori.
Per il medio periodo, le implicazioni tecniche assunte da Wal-Mart restano ancora lette in chiave positiva. Gli indicatori di breve periodo evidenziano una frenata della fase di spinta in contrasto con l’andamento dei prezzi per cui, a questo punto, non dovrebbero stupire dei decisi rallentamenti della fase rivalutativa in avvicinamento a 145,5 USD. Il supporto più immediato è stimato a 141,5. Le attese sono per una fase di assestamento tesa a smaltire gli eccessi di medio periodo e garantire un adeguato ricambio delle correnti operative con target a 140,1, da raggiungere in tempi ragionevolmente brevi.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

WalMart cede terreno nonostante guidance e risultati